amazon-phone-1-520x276

Non molto tempo fa vi avevamo parlato del nuovissimo Amazon smartphone, molto probabilmente in arrivo con ben sei differenti fotocamere; oggi, invece, un altro report sottolinea e riconferma la possibilità di gesture ed interfaccia 3D.

Stando a quanto recentemente affermato dai colleghi di BGR, il nuovo Amazon smartphone (definito da molti come l’Amazon Kindle Phone), presenterà quattro fotocamere a infrarossi che serviranno per tracciare la posizione del volto dell’utente; le ultime due componenti fotografiche, invece, verranno utilizzato per creare diversi effetti 3D, da applicare a particolari app di terze parti.

Tralasciando questi simpatici (ma per molti inutili) effetti tridimensionali, la grande innovazione del nuovo Amazon smartphone sarebbe proprio l’interfaccia 3D; ad esempio, inclinando il device in posizioni diverse, verranno visualizzate a schermo differenti informazioni, senza necessariamente toccare il display.

Una tecnologia veramente innovativa che porterebbe alla non integrazione di tasti fisici, in quanto qualsiasi operazione potrebbe essere eseguita direttamente con una mano, inclinando lo smartphone.

Il dispositivo, stando ai primi rumors trapelati in rete, dovrebbe arrivare sul mercato nel mese di Settembre e, oltre alla suddetta caratteristica, dovrebbe integrare anche il riconoscimento ottico dei caratteri. Sfruttando la fotocamera posteriore, basterà scattare una istantanea di un foglio e, automaticamente, il sistema lo trasformerà in file testuale (OCR).

Via