Samsung_Galaxy_S_4_Front_Top_Samsung_Logo_Version_2_TA-630x354

L’attesa sembra ormai essere vicina al termine, il Galaxy Note 4 verrà ufficialmente presentato al mondo nei prossimi mesi e, mentre ancora stiamo aspettando di vederlo comparire all’orizzonte, in rete sono già apparse moltissime indiscrezioni e, parallelamente, anche le prime certezze. Eccole raccolte in un unico articolo.

Estetica

Una grande novità, stando a quanto emerso recentemente, sarà il design dello smartphone. In un’ultima intervista rilasciata a Reuters, Yoon Han-Kil, vice-presidente della strategia dei prodotti Samsung, ha rivelato che l’estetica del futuro Galaxy Note 4 sarà completamente rivisitata.

Molto probabilmente tale dichiarazione verrà supportata dall’integrazione del primo display flessibile su uno smartphone. Sebbene, ad oggi, siano già in commercio due device con uno schermo curvo, la novità sarebbe nell’utilizzo della tecnologia Youm, proprietaria di Samsung stessa. Al momento, sfortunatamente, le affermazioni non sono state accompagnate da immagini, per questo motivo dobbiamo prenderle con il beneficio del dubbio, anche se molto probabilmente presto vedremo i primi mockup del Galaxy Note 4.

Hardware

Passiamo agli argomenti di maggiore interesse per l’orda di ‘nerd’ che si nasconde dietro ai computer Android: le specifiche tecniche. Samsung, come ben sapete, ha ufficialmente annunciato di riuscire a produrre i primi processori a 64 bit entro la fine del 2014. I rumors circolati in rete parlano quindi di un Galaxy Note 4 con processore proprietario dell’azienda stessa, però a 64 bit.

Affrontando il tema display, oltre che essere curvo ed utilizzare la tecnologia Youm, dovrebbe avere risoluzione a 2560×1440, con la remota ipotesi di una compatibilità con la nuovissima risoluzione 4K UHD di ben 3840 x 2160 pixel (più recentemente un nuovo report ha però confermato la prima teoria).

La RAM sarà di ben 4 GB, decisamente capiente se confrontata con il massimo di 3 GB, osservabili nella maggior parte dei device di fascia alta sul mercato. La fotocamera, invece, sarà il punto forte, 20.7 megapixel (con capacità di registrare in Ultra High Definition – 4K) ed almeno 4 megapixel il componente secondario.

Parallelamente troverete tutte le connettività base USB (sia 3.0 che 2.0), 4G LTE, WiFi dual band e bluetooth 4.0. Grande assente, a quanto pare, sarà il chip NFC, scelta più che azzeccata, almeno per quanto riguarda il nostro paese, in quanto tale tipo di connettività non risulta ancora così diffusa.

La memoria interna sarà di almeno 64 GB con una batteria a supporto da oltre 3600 mAh. Chiudono le caratteristiche tecniche una certificazione IP67 (acqua e polvere) e naturalmente una scocca in plastica che, forse, metterà a dura prova la sua effettiva resistenza.

Questo è quanto è trapelato in rete nelle ultime settimane, in attesa delle prime immagini, voi che ne pensate?