IMG-20140327-WA0003

Una delle Recovery modificate più famose, perchè più complete, performanti e in continuo aggiornamento è sicuramente la ClockWorkMod (CWM) di PhilZ. In questa guida in paricolare, vorrei parlarvi del Nanandroid Backup, operazione utilissima per il backup e direi fondamentale nel caso in cui foste interessati al modding. Il Nanandroid backup permette di fare un backup totale di tutto il firmware presente nel nostro device ed è per questo che lo raccomandiamo sempre prima di flashare qualsiasi ROM, che sia Custom o Stock, o qualsiasi altro file, per poter ripristinare lo smartphone dopo eventuali errori o, semplicemente, per riportare il sistema alla situazione preesistente all’installazione di una ROM che abbiamo installato, ma che non ci piace o non funziona.

Prerequisiti:

  1. Assicuratevi di avere i permessi di root del vostro device
  2. Dovete aver installato la recovery modificata CWM – ad esempio la versione Advanced Edition che troverete in questo link che riporta un lungo elenco di dispositivi da cui sceglierete il vostro. Se è la prima volta che installate una recovery seguite questa guida
  3. Il device deve essere carico almeno al 60%

Procedimento:

  • Portate il device nella modalità recovery partendo da telefono spento e premendo in successione i tasti VOL SU, HOME, POWER. Rilasciateli appena il telefono si riaccende.
  • Dovreste a questo punto trovarvi in una schermata simile:

cwm_screen001

  • Per selezionare le voci avete tre opzioni:
    1. usare direttamente il touch in quanto la versione advanced lo supporta (attenzione a come toccate lo schermo!)
    2. muoversi premendo sulle frecce poste in basso sullo schermo e confermare con la freccia in basso a destra
    3. muoversi su e giù con i tasti del volume e confermare la scelta con il tasto power
  • Selezionate tra le voci del menu “Backup and Restore” e successivamente potete selezionare “Backup to /sdcard” se intendete salvare il file di backup nella memoria interna del telefono; altrimenti, come vi consiglio, selezionate “Backup to /storage/sdcard1 che, per intenderci salverà il backup nella vostra schedina esterna SD.
  • Confermando il backup il tool vi porta ad una schermata in cui potrete dare la conferma, ma prima controllate sullo schermo in basso in cui il tool vi indica lo spazio libero disponibile e quello necessario per il backup. Se avete lo spazio di memoria sufficiente, confermate. Nel caso in cui confermaste senza avere lo spazio necessario, il backup partirà senza andare a buon fine.
  • Collegate il dispositivo alla presa di alimentazione, se non avete abbastanza carica, e attendete pazientemente un po’ di minuti.

Il lavoro è piuttosto lungo perchè, come accennato all’inizio, il backup agisce sul boot, sulla recovery, sul sistema ecc.

Appena finito, selezionate dal menu “Reboot System Now” per riavviare automaticamente il dispositivo. Vi consiglio quindi di spostare il file di backup nel vostro PC in una cartella sicura. Lo troverete sulla schedina esterna (o interna a seconda della voce selezionata nella procedura), nella cartella /sdcard/clockworkmod/backup . Il file riporterà la data e l’ora del backup.

Troverete nel nostro Forum la guida per il relativo ripristino.

Ricordatevi che qualsiasi cosa facciate al vostro dispositivo è sotto vostra unica responsabilità. Tuttavia, fare il nanandroid backup vi farà stare un po’ più sereni!

Buon modding!