spiare

Huawei oggi è una delle più grandi aziende di prodotti tecnologici al mondo ma a quanto pare l’interesse verso questa azienda c’è stato ben prima del suo successo. Un rapporto infatti sembrerebbe parlare di come l’NSA ha spiato per molto tempo l’azienda riuscendo a mettere le mani su qualsiasi informazione circolasse anche a livello interno della stessa

Dei documenti divulgati da Edward Snowden infatti ha rivelato oggi come Huawei sia stata spiata e tenuta sotto controllo. L’NSA a quanto pare ha messo il naso nelle informazioni dell’azienda già dal 2009 e cioè ben prima che questa diventasse il terzo produttore al mondo di smartphone e il secondo produttore di apparecchi di rete. A quanto pare l’agenzia di controllo era in grado di spiare tutte le email tra il presidente Huawei Sun Yafang e il CEO Ren Zhengfei oltre che riuscire ad infiltrarsi nei server Huawei situati in una sede chiusa a Shenzhen.

Il motivo di tutto questo controllo è stata la supposizione di collegamento tra Huawei e l’Esercito di liberazione del popolo cinese e infatti l’NSA era preparata e pronta a condurre “operazioni di cyber-offensive”.

Leggi anche:  Huawei Mate 9, uno screenshot rivela la presenza di Android Oreo con EMUI 6

Di certo notizie del genere suonano sempre inquietanti visto quanto è facile per queste grosse realtà di controllo di entrare in qualsiasi sistema informatico se pur per la sicurezza nazionale.

via