whatsapp-logo

WhatsApp, la nota applicazione di messaggistica istantanea, è stata recentemente acquisita da Facebook e, la maggior parte degli utenti, ha iniziato a pensare che i nostri dati personali potessero tornare ad essere a rischio. A calmare le acque ha pensato Jan Koum, co-fondatore e CEO di WhatsApp, con un post direttamente sul blog della società.

“Il rispetto per la vostra privacy è codificato direttamente nel nostro DNA, la partnership con Facebook non cambierà per nulla i nostri valori. La collaborazione con l’azienda del social network ci permetterà comunque di operare in maniera completamente indipendente e autonoma. L’accordo non sarebbe mai stato siglato se fossimo stati obbligati a cambiare le nostre idee”.

Koum è sicuro, i nostri dati sono al sicuro da qualsiasi agenzia, ma sarà vero? del resto anche Zuckerberg ha sempre affermato che i dati degli utenti fossero al sicuro, ma il recente datagate ha chiaramente messo in discussione le sue parole.

Voi cosa ne pensate?

via