colinmacraerally (7)

 

Colin McRae Rally un nome, un gioco, un mito. Tutti gli appassionati di giochi in generale lo conoscono, quelli appassionati di giochi di motori lo conoscono e lo adorano, almeno fino ad oggi.

Il 21 febbraio 2014 Colin McRae Rally è arrivato sul Play Store, uno dei più famosi giochi al mondo dalla vita lunghissima, nato a fine anni ’90 dalla Codemasters, software house britannica definita nel 2005 come il miglior sviluppatore indipendente di videogiochi.

Colin McRae Rally è disponibile su qualunque piattaforma esistente e i risultati sono sempre stati ottimi, non si può dire lo stesso per il porting su Android.

Difficile criticare un gioco di tal valore, anche affettivo, ma proprio non ci siamo, il porting seppur nelle migliori intenzioni, non è assolutamente riuscito. La grafica è decente per quanto riguarda le auto ma da anni ’90 per tutto il resto, i comandi sono poco pratici, sia con accelerometro che con i comandi touch sul display, il navigatore parla solo in inglese, la lentezza di apertura di una gara ha dell’imbarazzante.

colinmacraerally (4)

In tutto questo ci si mette anche un costo esoso per un gioco Android, 4,49€ sono troppi, e non si capisce perché sull’App store costi 2,69€. (Ora il gioco è in offerta a 2,69€ sul Play Store, quindi allo stesso prezzo dell’app store, ma non si sa per quanto.) Il prezzo risulta ancora più elevato in confronto alla serie di problematiche elencate sopra.

colinmacraerally (6)

Il gioco è il classico Colin McRae Rally  con i diversi campionati da disputare, nella schermata principale sono tre le voci disponibili, Gara veloce con auto casuale, campionato, impostazioni.

colinmacraerally (1) colinmacraerally (3)

Nelle impostazioni è possibile scegliere la visuale, anteriore o posteriore, i comandi a schermo o tramite accelerometro. La gara veloce non ha bisogno di spiegazioni, in Campionato si può disputare un campionato, un rally singolo o tappe singole.

colinmacraerally (2)

Sono trenta le tappe su una distanza totale di oltre 130 km disseminate su diversi continenti dall’Outback australiano, alle montagne della Grecia e le strade strette e tortuose della Corsica.

Le auto sono la cosa migliore del gioco, troviamo auto leggendarie: la Subaru Impreza, la Mitsubishi Lancer Evolution VI, la Lancia Stratos e la Ford Focus di Colin McRae. Purtroppo il navigatore, Nicky Grist, che dovrebbe aiutarci nella guida è solo in inglese quindi del tutto inutile, speriamo ci sia presto un aggiornamento.

colinmacraerally (5)

Le problematiche purtroppo non si limitano ai comandi poco precisi o alla grafica non all’altezza dei giochi moderni più noti, tra cui McRae Rally dovrebbe stare, ma anche la guida non rispecchia quella tipica da rally con derapate e controsterzate, anzi! Per finire le tappe indenni bisogna guidare “pulito” un po’ come in Real Racing per intenderci, inconcepibile per un amante del Rally.

Inoltre, non si ha la minima percezione della velocità, si è a 20km/h o a 150km/h non si nota alcuna differenza. Le gare sono lunghe e noiose proprio perché non avendo percezione della velocità non si genera adrenalina ma si attende solo la fine della corsa che sembra non arrivare mai. Unica cosa positiva sono i voli (e spesso capitomboli) che si riescono a fare che sono l’unica cosa realistica di tutto il gioco, a certo dimenticavo il suono realistico del freno a mano.

Credo si intuisca dalle mie parole che non lo consiglio assolutamente, speriamo che arrivino degli aggiornamenti che lo migliorino in ogni comparto perché allo stato attuale non è degno del nome che porta.

[app]com.codemasters.cmrally[/app]