G Flex (6)

LG G Flex il primo smartphone curvo (flessibile) è in prova da qualche giorno e abbiamo già visto il contenuto della confezione e le caratteristiche principali nell’unboxing.

Per chi si fosse perso l’unboxing con la prima accensione può andare QUI per leggere l’articolo e vedersi il video. Tra le caratteristiche tecniche del G Flex troviamo una fotocamera da 13 MPx in grado di realizzare video in FullHD a 30 fps, che ormai è diventato lo standard delle fotocamere, non solo dei top di gamma.

G Flex (4)

Il G Flex, però, è in grado di realizzare anche video in FullHD a 60fps e video in 4k (3840 x 2160 pixel) cioè in UHD. Il primo dispositivo in grado di realizzare video in 4k è stato il Note 3 la cui fotocamera non è dotata di stabilizzatore ottico, per questo tipo di video, e quindi il risultato non è ottimale.

Il G Flex, invece, anche per i video in 4k è dotato di stabilizzatore ottico e il risultato finale dei video è decisamente migliore rispetto al Note 3. Rimane il problema della messa a fuoco che è possibile fino ad 8x, anche in 4x la messa a fuoco non è ottimale e denota una problematica, presente anche nel G2, con lo zoom. La situazione migliora nella ripresa video effettuata in FullHD a 60 fotogrammi per secondo in cui con zoom, non al massimo, in 4x il G Flex riesce ad effettuare la messa a fuoco dopo qualche istante di incertezza.

Vi rimando alla recensione completa del G Flex in arrivo tra qualche giorno per vedere le immagini realizzate con la fotocamera che si dimostra una delle caratteristiche da tenere in considerazione tra gli aspetti positivi del device.

Di seguito i tre video realizzati, diteci cosa ne pensate.

Video FullHD a 30fps

Video FullHD a 60fps

Video in 4k