Sony-Xperia-Z2-price-and-release-date-header

Quest’anno il Mobile World Congress di Barcellona ha portato con se l’annuncio del miglior smartphone di Sony fino ad ora prodotto, vale a dire il Sony Xperia Z2. Il nuovo top di gamma porta una serie di miglioramenti sia in termini di specifiche hardware che di funzioni software. Oggi, però, concentreremo la nostra attenzione solo su uno di questi, il display che Sony definisce come “miglior display per smartphone” e questa affermazione è tutt’altro che un’esagerazione.Per l’Xperia Z2, Sony ha scelto un display da 5.2 pollici – 0.2 pollici più grande di quello che avevamo sull’Xperia Z1. Con la sua risoluzione di 1080 per 1920 pixel, producendo una densità di pixel pari a 424 pixel per pollice per una grafica nitida e dettagliata. Questo, tuttavia , non è nulla di straordinario per un odierno dispositivo Android di fascia alta.
Invece , ciò che è veramente degno di nota è che il Sony Xperia Z2 è dotato di un display LCD IPS, a differenza del Xperia Z1 che si basava su un diverso tipo di pannello. Questo è uno dei motivi per cui lo schermo del Sony Xperia Z2 è più piacevole da guardare.
Parlando di colori infatti, la tecnologia Triluminos di Sony è presente anche sul Z2. Dietro il nome altisonante si trova un algoritmo software fatto per migliorare la riproduzione dei colori del display, ampliandone la gamma di colori e ottimizzando la gradazione.
La tecnologia funziona in tandem con il motore X – Reality di Sony, il cui compito è quello di aumentare la nitidezza e il contrasto dell’immagine visualizzata.

Il rumore viene ridotto. Inoltre, con Triluminos e X-Reality attive, il software si adatta automaticamente ed imposta la modalità “naturale ” quando si visualizzano i toni della pelle umana e “vivid ” quando ci sono colori sullo schermo degni di essere evidenziati.

Comunque, queste due tecniche erano presenti sull’ Xperia Z1 ed ora sono semplicemente state migliorate.

La Live Colour LED di Sony, invece, è una caratteristica che sta debuttando per la prima volta. Questa usa fosforo rosso e verde con LED blu e filtri di colori personalizzati affichè insieme emettano luce più luminosa ed uniforme.
Come risultato, il display del Sony Xperia Z2 dovrebbe essere in grado di produrre colori più ricchi ma non eccessivamente saturi.

Ricapitolando: in realtà la tecnologia che sta dietro lo schermo sul Sony Xperia Z2 è senza dubbio, il miglior schermo mai montato su un Xperia.

Non ci sentiamo in grado di definire il display dell’Xperia Z2 come il migliore sul mercato, considerato che non abbiamo ancora avuto modo di provarlo. In ogni caso, ora, con uno schermo del genere, montato su un dispositivo di punta già potente e di bell’aspetto, Sony ha sicuramente il potenziale per sfidare i suoi concorrenti più temibili.

A voi piace? Che ne pensate del Sony Xperia Z2? E’ il miglior dispositivo presentato al MWC o no? Meglio il Galaxy S5? Fateci sapere la vostra nei commenti o sui social network.

via