mix

Così come abbiamo visto per il Progetto Ara applicato agli smartphone, la stessa architettura a moduli potrebbe essere utilizzata anche per i futuri smartwatch. Ma quali sono i benefici che comporta la modularizzazione di un prodotto?La produzione modulare si è sviluppata negli ultimi anni per cercare di offrire agli utenti beni personalizzati ma contemporaneamente mantenere l’efficienza aziendale risparmiando risorse, perseguendo comunque economie di scala , e quindi producendo molte unità produttive con costi che crescono meno che proporzionalmente.E ‘un concetto che permette ai consumatori di creare il proprio prodotto aggregando i vari moduli secondo le preferenze personali.

Nel caso di uno smartwatch, la piattaforma hardware e software sarà aperta per gli sviluppatori e produttori che potranno inserire le proprie applicazioni e moduli. I blocchi comprenderanno piccole sezioni composte da chip GPS, modem, microfoni, sensori di impronte digitali, e diversi segmenti di braccialetti. Allo stesso modo, l’App Store offrirà applicazioni per la posta elettronica, social networki, sport, notifiche e altro.

Il concetto di dispositivo modulare applicato ai dispositivi è sicuramente molto vantaggioso, il primo test avverrà sui device del progetto Ara. Secondo voi avrà successo?

[Via]