Samsung-logo1

Samsung, nella sua continua ricerca dell’ottimizzazione di nuove tecnologie punta anche e naturalmente ad avere le migliori soluzioni sul mercato abbassando però anche i costi di produzione. Le ultime voci infatti parlano di un brevetto concesso a Samsung per abbassare i costi dei display capacitivi facendoli funzionare meglio ma con qualcosa in meno

Sembra strano infatti ma il progetto parla di una nuova concezione di display che riuscirebbero a reagire al tocco e alle sollecitazioni delle dita o delle stylus pen senza l’ausilio di un chip di digitalizzazione dedicato. Il tutto dovrebbe far uscire degli smartphone e tablet con display force-sensitive, una nuova tecnologia che comprenderebbe un resistore elettrodo ed un resistore di riferimento,o entrambi collegati a diversi strati molto sottili di materiali piezoresistivi al grafene o nanotubo di carbonio con zone di resistenza differenziate e tutte situate all’interno del display. Il tutto quindi garantirebbe il risparmio di un componente non poco costoso. Non è noto se queste nuove tecnologie garantirebbero anche un’esperienza ancora migliore del touchscreen e magari un multi-touch superiore ai dieci tocchi in contemporanea o all’utilizzo e all’ottimizzazione di apposite stylus-pen.

via