Lossless-zoom-sider-oversampling-sider

La funzionalità zoom è sicuramente molto utile per scattare foto di oggetti o persone a distanza ma spesso uno degli inconvenienti è la perdita di qualità e di dettagli. Il Nokia Lumia 1020 e il Sony Xperia Z1 sono dotati di losseless zoom appositamente progettato per risolvere questo problema. Il lossless zoom,in termini semplici, comporterà una trascurabile perdita di qualità.Considerando la fotocamera da 41 MP del Nokia 1020 , ci sono così tanti pixel disponibili che vengono utilizzati per migliorare qualsiasi parte della foto,che poi verrà ingrandita,in dimensioni full-sized . Nessun upscaling, e nessuna perdita di qualità. Ma come funziona in pratica?

Molti probabilmente non lo sanno, ma nonostante il suo sensore , il Lumia 1020 scatta foto a 5 megapixel ma sovracampionate”, il che significa che si avranno 5 milioni di pixel intensificatiQuesti sono creati combinando limitrofi pixel, e fondendoli in uno ad alta definizione.

Nella fase di zoom,  c’è una tale abbondanza di pixel ( per il Lumia 1020 sono 34MP/38MP in 16:09 / 04:03 ) così che invece di avere una perdita di qualità il Lumia 1020 può ingrandire fino a x3 , senza alcuna perdita considerevole di chiarezza. Man mano che si aumenta lo zoom i pixel supplementari diminuiscono fino ad azzerarsi al livello x6.
Anche il Sony Xperia Z1 con i suoi 20,7 megapixel e sensore Exmor RS utilizza lo stesso approccio. L’Xperia Z1 scatta immagini da 8 megapixel per impostazione predefinita ma la risoluzione massiccia permette di aumentare lo zoom fino a x1.8, senza alcuna significativa perdita di chiarezza.