galaxy s5 samsung heart monitor

 

Il 24 febbraio a Barcellona è stato presentato il nuovo top di gamma della casa coreana Samsung, il Galaxy S5 che ha portato ben poche novità e alcune anche discutibili.

Tra queste vi è il sensore di misurazione del battito cardiaco che dovrebbe, addirittura, farlo considerare un dispositivo medico-sanitario (in Corea stanno valutando la cosa). Noi di TecnoAndroid che siamo sempre molto curiosi sulle tanto decantate novità abbiamo approfondito l’argomento e abbiamo scoperto il modo di far diventare ogni device Android un rilevatore di battiti cardiaci, esattamente come sul Galaxy S5.

Per farlo esistono molte applicazioni, sia gratuite che a pagamento, che sfruttano la fotocamera e il flash, dello smartphone o del tablet, per misurare i battiti cardiaci dalla variazione del flusso di sangue che viene evidenziato dal flash e percepito dalla fotocamera.

Vi segnaliamo due applicazioni gratuite utili allo scopo ricordando che nulla può sostituire il medico e la strumentazione sanitaria vera e propria. Come detto esistono anche applicazioni a pagamento ma come sempre preferiamo indicarvi quelle gratuite quando è possibile.

Le due app sono Runtustic Heart Rate e Instant Heart Rate, la prima consente solo tre misurazioni al giorno in versione free, la Pro costa 1,99€, ed è in italiano. La seconda app è completamente gratuita ma in inglese.

[app]com.runtastic.android.heartrate.lite[/app]

[app]si.modula.android.instantheartrate[/app]

Veramente straordinaria l’innovazione portata dal nuovo Samsung Galaxy S5.