nokia-xl-1

Un telefono Nokia con Android fino a qualche mese fa sembrava essere il desiderio di molti appassionati di tecnologia e fedeli a un’azienda che ha fatto la storia della telefonia. Dal MWC 2014, con la presentazione della serie Nokia X con Android, però tutto è diventato realtà se pur non proprio come tutti l’avevano immaginato.

I telefoni in questione infatti pur avendo una base Android sono quasi totalmente chiusi al “vero” mondo Android escludendo addirittura una delle caratteristiche principali come le Google Apps, sostituendole con delle sicuramente ottime ma discutibili servizi Nokia. Gli utenti non hanno apprezzato questa scelta, giustamente, e molti hanno iniziato a pensare se fosse possibile sul Nokia X installare dei semplici apk in modo tradizionale così da poter integrare quanto manca.
Un senior member e sviluppatore di XDA forum ha già messo le mani su uno di questi dispositivi e si è messo a lavoro per risolvere il problema riuscendo ad ottenere già qualche brillante risultato. Sullo stesso forum si legge infatti che si è già riusciti ad ottenere i permessi di root e tramite degli appositi exploit installare degli apk esterni e quindi anche le Google Apps e il Google Now Launcher.

Per adesso comunque l’operazione risulta complessa e non attuabile da tutti, la difficoltà più grande è il bootloader bloccato, però dal momento in cui i telefoni saranno immessi sul mercato e quindi più reperibile probabilmente sarà più facile elaborare un sistema di sblocco e forse anche delle rom modificate. A tal proposito le ultime voci dicono che uno dei Nokia X sia infatti già in mano al team CyanogenMod.

via