quip

Con la versione 1.6 per Android, gli utenti di Quip non avranno più la necessità di creare un account per iniziare a utilizzare l’applicazione. Sarà necessario registrare il proprio indirizzo email solo nel momento in cui si vorrà iniziare a collaborare con altri utenti.

Quip ora aggiorna le applicazioni in background, così che i documenti condivisi siano disponibili immediatamente – anche se l’applicazione non è stata aperta. Con Quip, non è necessario contrassegnare i documenti per l’accesso offline. Ogni documento e ogni messaggio è sempre disponibile offline, automaticamente. A partire da oggi, sarà possibile importare facilmente i documenti Microsoft Word, Dropbox, Google Drive, e Evernote su Quip. Se si dispone di un documento Word che si desidera condividere con altri o un file di testo che si desidera modificare su qualsiasi dispositivo, è possibile importarlo su Quip direttamente dal cellulare o tablet . Sarà automaticamente convertito in un documento Quip che funziona su tutti i dispositivi.

android-2-inbox-import

È possibile importare selezionando “Importa Documenti” nel menu sul desktop, o semplicemente toccare il pulsante “Importa” in fondo alla inbox.
È inoltre possibile importare documenti dalla memoria locale sul proprio dispositivo Android. Dal menu di importazione di Quip , basta toccare “selezionare un documento” e sarà possibile scegliere un file sul proprio dispositivo.

android-1-document-import

Quando si desidera condividere documenti o collaborare su Quip, avere tutti i contatti disponibili è estremamente utile. Per rendere più facile la condivisione, è stata aggiunta la funzione importazione contatti di Quip per Android. Questa funzione rende ancora più facile aggiungere i propri contatti da Yahoo, Google, Hotmail e dal dispositivo locale.

android-3-add-contacts