++ PRIVACY: PIZZETTI,CON SMARTPHONE OGNUNO COME POLLICINO ++

La tecnologia è sviluppata dall’uomo allo scopo di servire l’uomo, non dovremmo mai dimenticarlo e nemmeno coloro che la progettano la tecnologia.

Nell’ottica della tecnologia utile all’uomo è stata sviluppata una ‘tecnologia’, un software che consente di rendere i nostri device, smartphone e tablet, un ‘orecchio artificiale’ in grado di poter sentire al posto nostro suoni di vario genere.

Audio Aware, questo il nome dell’’orecchio artificiale’ sarà disponibile da marzo e sarà in grado di avvertire il proprietario ‘distratto’ o che ha ridotte capacità uditive dell’arrivo di un pericolo. Audio Aware funziona sui dispositivi Android ed è in grado di rilevare in tempo reale i suoni di frenate, sirene e i più disparati suoni che può anche decidere l’utente, come spiega la rivista del Mit Technology Review, avvertendolo con vibrazioni, luci o inviandolo amplificato alle cuffie a seconda delle impostazioni che decidiamo di utilizzare.

Un’applicazione sicuramente molto utile per chi ha difficoltà uditive e che quindi può essere soggetto a maggiori pericoli quando si cammina per strada dove i pericoli sono maggiori.

via