nexus 5 nexus 4 display

Quando leggiamo di nuovi dispositivi, a prescindere dal loro sistema operativo, notiamo ovviamente tutte le differenze, in primis lo schermo. Ma in pratica, cosa differenzia un display da un altro? Perchè LCD è diverso da Amoled o da Oled? E che vuol dire Retina? Per rispondere a tutte queste domande ecco una veloce ma esaustiva spiegazione!
LCD IPS

Gli LCD IPS sono tutti quei display che necessitano di retroilluminazione costante per creare tutti i colori, nero e bianco compresi. Sono schermi ad alta fedeltà, grazie ai colori  fedeli, con bianchi di altissima qualità ma con consumo energetico ridotto. Sono ottimi per un utilizzo esterno grazie appunto all’ottima retroilluminazione.
La differenza tra TFT, LCD ed IPS sta principalmente nell’angolo di visione. Se il primo deve essere guardato perpendicolarmente rispetto la sua superficie, gli altri due tendono sempre più ad aumentare questa gradazione (fino a quasi 180°).

Amoled

Questi pannelli sono molto particolari in quanto oltre ad essere formati dai classici pixel, possiedono anche dei sub-pixel. Non entriamo troppo nel dettaglio, sappiate semplicemente che i pannelli OLED richiedono meno energia rispetto agli LCD perché i neri non vengono riprodotti in quanto un pixel nero sarà semplicemente spento, diminuendo quindi il consumo. Grazie a Samsung, pioniera e maggiore sviluppatrice di questa tecnologia, i pannelli OLED hanno ottimi angoli di visione  e colori abbastanza fedeli, non paragonabili agli IPS a causa di una sovrasaturazione. Inoltre sono più costosi e meno visibili alla luce del sole.

Triluminos

I Triluminos sono i pannelli prodotti interamente da Sony e destinati inizialmente alle TV.
Si tratta di un normale pannello LCD con l’aggiunta Punti Quantici, delle piccole particelle che emettono determinati tipi di luce a vibrazione costante. Questo aumenta la gamma di colori riproducibile, di circa il 50%.
Gli angoli di visione sono buoni ma non ancora al livello di IPS e AMOLED. Triluminos-display-comparison

Retina

Non è una tecnologia ma un termine ideato da Apple per definire una categoria di schermi ad alta definizione.
Partendo dalla consapevolezza che raggiunta una certa densità di pixel (ppi) l’occhio umano non sia in grado di vedere più i pixel separati tra loro e quindi l’immagine sarà più omogenea. Il Retina Display è dunque un pannello con un PPI elevato che l’occhio umano non è in grado di vedere più i pixel.
C’è comunque da dire che altri produttori hanno superati “il limite Retina” da parecchio tempo. Basti pensare a schermi FullHD di soli 4,5 pollici.

Non c’è comunque uno schermo migliore di un altro. Ogni display ha i suoi pro ed i suoi contro. Limitatevi a scegliere in base le vostre esigenze e non lasciatevi ingannare da appellativi come “Super” “Ultra” “Retina” e simili.
Quale preferite tra quelli elencati? Scegliete con attenzione quale tipologia di schermo viene utilizzata sul dispositivo che volete comprare o avete altri interessi? Fateci sapere la vostra nei commenti!

via