whatsapp-logo

La notizia (esplosiva) di questa mattina è senza dubbio una di quelle che difficilmente dimenticheremo: WhatsApp, la celebre applicazione di messaggistica istantanea, è stata acquisita da Facebook per la cifra-record di oltre 19 miliardi di dollari. In seguito ad una novità così importante, ecco che in rete hanno iniziato a circolare interessanti retro-scena.

Stando a quanto riportato da Fortune, l’azienda di Mountain View aveva proposto un assegno a dieci zeri, in particolare 10 miliardi di dollari, con l’obiettivo di acquisire WhatsApp. La proposta venne prontamente rifiutata dal CEO Juan Koum, in quanto meno redditizia in confronto a quella di Facebook.

Altre agenzie, invece, riportano che nel corso del 2013 sempre Google aveva presentato una proposta a dir poco indecente: milioni di dollari solo per essere messi a corrente nel momento in cui i dirigenti di WhatsApp avessero preso in seria considerazione l’idea di vendere l’applicazione.

Un’ossessione che, purtroppo per loro, non ha portato a nulla, anzi è stata acquistata dalla diretta concorrente.

via