air france

L’agenzia europea per la sicurezza del volo ha dato il via all’utilizzo di smartphone e tablet durante tutte le fasi del volo, ne abbiamo già parlato quando Ryanair ha deciso di adottare tale disposizione sui suoi velivoli.

Ora un’altra compagnia ha deciso di fare lo stesso, si tratta della franco-olandese Air France, la direttiva dell’Agenzia europea di sicurezza aerea autorizza l’uso degli apparecchi digitali, a condizione che venga attivata la ‘modalità aereo’. L’uso di apparecchiature e accessori in modalità Bluetooth o Wifi non è autorizzata. I passeggeri non possono quindi collegarsi a Internet e non possono in alcun caso telefonare.

Quindi si potranno utilizzare i propri device per giocare, leggere documenti o articoli salvati in precedenza, un utilizzo limitato che però serve alla sicurezza dei passeggeri. Ricordo che i moderni velivoli fanno utilizzo di segnali wifi per il cosiddetto fly-by-wire, si tratta di un sistema di controllo dei comandi con l’utilizzo di un sistema informatico in modo da aiutare i piloti a manovrare meglio e con meno fatica il velivolo.

Inoltre, anche i segnali radio sono pericolosi in quanto anche il velivolo li utilizza per conoscere costantemente la posizione propria e del punto di partenza e di arrivo, se non fosse così si potrebbe ‘smarrire la rotta’ nel vero senso del termine.

via