OrangeLogo

Orange uno dei principali operatori di telecomunicazioni al mondo ha lanciato un nuovo servizio che consente di ricaricare i dispositivi mobili di propri amici e parenti che si trovano all’estero.

Un servizio utile e gradito a coloro che hanno necessità di inviare credito telefonico all’estero o alle comunità di migranti presenti in Italia. Di seguito l’esauriente comunicato stampa con i riferimenti per conoscere nel dettaglio le tariffe e i paesi che aderiscono:

Milano, 13 febbraio 2014

Orange lancia Orange Top-Up, la soluzione per ricaricare il credito del cellulare all’estero, in oltre 100 Paesi Orange ha annunciato il lancio di Orange Top-Up (http://topup.orange.com), la soluzione online
che consente di ricaricare a distanza il credito del proprio cellulare a clienti di oltre 350 operatori nel mondo(1). Per inviare il credito a un contatto, gli utenti devono semplicemente inserire il numero di telefono da accreditare, scegliere un importo e pagare con carta di credito. All’utente viene inviato un sms per confermare la transazione e si può spedire al destinatario un messaggio personale per comunicargli l’avvenuta ricarica.
Orange Top-Up è disponibile online in cinque lingue (inglese, francese, spagnolo, italiano e portoghese) e tre valute (euro, dollaro americano e rand sudafricano). Il servizio è dedicato a chi vive lontano dalla famiglia o dagli amici, e offre un modo semplice per inviare credito telefonico da qualunque parte del mondo(2).
Il servizio top-up si rivolge in particolare alle popolazioni migranti o a chi vive all’estero ed è alla ricerca di un modo semplice per inviare credito telefonico ad amici e familiari come mezzo per rimanere in contatto o semplicemente come regalo. Il servizio sarà particolarmente gradito alle comunità straniere più presenti in Italia: romeni, albanesi, marocchini e cinesi. Il sito consente agli utenti di ricaricare credito telefonico ai clienti di oltre 350 operatori con sede in più di 100 Paesi (1), compresi 18 Paesi in cui è presente Orange (3). Dal momento del lancio, Orange Top-Up accetta carte di credito da 39 Paesi diversi (2).
I prezzi sono trasparenti: il valore del credito è indicato nella valuta utilizzata per effettuare il pagamento (euro, dollari o rand), così come nella valuta del Paese di accoglienza. La tassa di transazione per l’utilizzo del servizio è indicata in modo chiaro sul sito.
Il servizio Orange Top-Up continuerà a espandersi mano a mano che operatori di diversi Paesi aderiranno al servizio (Orange Botswana, per esempio, aderirà a breve). Sono previste anche alcune App mobile per lo store Android e iTunes , che dovrebbero essere disponibili dalla prossima estate. Inoltre sono iniziate le trattative con alcuni distributori per permettere l’utilizzo della ricarica Orange anche tramite postazioni fisiche che consentirebbero anche pagamenti in contanti.
Orange Top-Up è l’ultimo servizio lanciato da Orange Horizons, la filiale del Gruppo che cerca nuove opportunità di business nei Paesi dove Orange non è già presente come operatore di telecomunicazioni per il mass market. Dal suo lancio nel gennaio 2013, Orange ha aperto le sue attività in 27 Paesi (4). A seconda del Paese, queste attività comprendono siti internet locali che forniscono notizie e contenuti audiovisivi e/o negozi online che offrono apparecchiature hi-tech e legate alle telecomunicazioni. In Portogallo e Sudafrica Orange Horizons ha anche una presenza fisica con alcuni “corner” nei negozi partner. Questo consente al Gruppo di offrire servizi ai turisti in provenienti da alcuni Paesi in cui Orange è presente (per esempio, si può sostituire una scheda SIM per i clienti di Orange in Francia).

(1) Il credito telefonico può essere inviato in: Afghanistan, Albania, Anguilla, Antigua e Barbuda, Argentina, Armenia, Aruba, Bangladesh, Barbados, Benin, Bolivia, Brasile, Burkina Faso, Burundi, Cambogia, Cameroon, Cile, Cina, Colombia, Congo, Costa Rica, Costa d’Avorio, Cuba, Cipro, Dominica, Ecuador, Egitto, El Salvador, Filippine, Fiji, Gambia, Ghana, Grenada, Guatemala, Guinea, Guinea-Bissau, Guyana, Haiti, Honduras, Indie occidentali francesi, Isole Vergini britanniche, India, Indonesia, Iraq, Giamaica, Jordan, Kazakhstan, Kenya, Laos, Liberia, Madagascar, Malaysia, Mali, Montserrat, Marocco, Mozambico, Nepal, Nicaragua, Niger, Nigeria, Pakistan, Palestina, Panama, Papua Nuova Guinea, Paraguay, Paesi Bassi, Perù, Polonia, Porto Rico, Repubblica Centrafricana, Repubblica democratica del Congo, Repubblica Dominicana, Romania, Russia, Ruanda, Saint Kitts e Nevis, Santa Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Senegal, Singapore, Somalia, Sudafrica, Spagna, Sri Lanka, Sudan, Suriname, Swaziland, Siria, Tanzania, Thailandia, Togo, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turchia, Isole Turks e Caicos, Uganda, Ucraina, Uruguay, USA, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe.
(2) Carte di credito accettate da: Sudafrica, Germania, Arabia Saudita, Australia, Austria, Belgio, Botswana, Brasile, Bulgaria, Canada, Cipro, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Spagna, Finlandia, Francia, Grecia, Hong Kong, Mauritius, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Malta, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Portogallo, Polonia, Qatar, Repubblica Ceca, Romania, Regno Unito, Singapore, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, USA
(3) Le Filiali di Orange che aderiscono al servizio: Orange Cameroon, Orange Costa d’Avorio, Mobinil (Egitto), Orange Spagna, Orange Guinea, Orange Kenya, Orange Madagascar, Orange Mali, Meditel (Marocco), Orange Niger, Orange Uganda, Orange Polonia, Orange CAR, Orange DRC, Orange Dominicana, Orange Romania, Orange Senegal, Orange Tunisia
(4) Paesi dove Orange Horizons ha aperto una o più attività (in ordine cronologico): Sudafrica, Italia, Portogallo, Germania, Svezia, Paesi Bassi, Danimarca, Norvegia, Namibia, Angola, Zambia, Zimbabwe, Mozambico, Malawi, Nigeria, Ghana, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Malta, Slovenia.

A proposito di Orange
Orange è uno dei principali operatori di telecomunicazioni al mondo, con un fatturato di 43,5 miliardi di euro nel 2012 e oltre 166.000 dipendenti in tutto il mondo (dati al 30 settembre 2013), di cui 102.000 in Francia.
Presente in 32 paesi, il Gruppo conta oltre 232 milioni di clienti al 30 settembre 2013, di cui 175 milioni di clienti di telefonia mobile e 15 milioni di clienti broadband in tutto il mondo. Orange è anche uno dei leader mondiali nella fornitura di servizi IT e telecomunicazioni alle aziende multinazionali con il brand Orange Business Services.
Orange è quotato al NYSE Euronext di Parigi (simbolo ORA) e alla Borsa di New York (simbolo ORAN).

Per ulteriori informazioni (su web e su smartphone): www.orange.com, www.orange-business.com, www.orange-innovation.tv o seguiteci su Twitter: @presseorange.
Orange e ogni altro prodotto o servizio citato in questi materiali sono marchi di Orange o Orange Brand Services Limited.

Contatti stampa:
Tom Wright, tom.wright@orange.com +33 1 44 44 93 93
Eleonora Meneghelli, eleonora.meneghelli@havaspr.com +39 02 85457003