14.02.13-MADA

Preoccupati che il vostro Smartphone non riceva gli aggiornamenti Android? State tranquilli, tra qualche mese le cose potrebbero cambiare. Da un rapporto anonimo, infatti, si apprende che Google, sembra sia intenzionato a obbligare i vari produttori di smartphone a mantenere i loro sistemi Android sempre aggiornati.

In caso contrario Google potrebbe escluderli dal fornire il supporto per le applicazioni principali di Google. Il rapporto anonimo, afferma che Google costringerà OEM (produttori come Samsung, HTC, LG ecc.) che utilizzano il sistema operativo Android sui propri dispositivi a mantenere gli aggiornamenti software. Presumibilmente, se i produttori non si atterranno a questa disposizione (tesa a raggiungere certi livelli di freschezza Android), Google potrebbe non prestare supporto per i servizi di Google Mobile Services sui dispositivi “maldestri”. Questa è una sanzione pesante che nessun OEM Android vorrebbe ricevere sui loro dispositivi, dal momento che Google Mobile Services (GMS) sono le Google Apps come Gmail, Search, Maps e altre applicazioni quasi indispensabili per ogni Android. Secondo il documento, Google richiede ai produttori che utilizzano Android come OS di preinstallare non solo le Google Apps, ma di impostare Google Search come provider di ricerca predefinito per tutti i punti di accesso Web. Inoltre, alcune applicazioni come il Play Store devono essere posizionati “almeno sul pannello immediatamente adiacente alla schermata Default. Altro che Sistema Operativo aperto…