samsung-sign-bgr

Secondo “Sammobile” , l’azienda coreana starebbe lavorando per mettere in atto una nuova funzionalità denominata “Context” che fornirebbe agli sviluppatori di applicazione i dati degli utenti che posseggono dispositivi Samsung.Queste informazioni comprendono : le  parole digitate dall’user, le applicazioni aperte , informazioni provenienti da sensori. Tutto questo per personalizzare e migliorare l’esperienza utente offerta dalle varie applicazioni. Si otterrebbe infatti,un’ottimizzazione delle varie funzionalità, grazie alla “collaborazione” che si genererebbe tra il dispositivo e le app.

Ad esempio, un programma di utilità location-based in grado di accedere ai vostri dati di posizione, determinare i luoghi più visitati frequentemente e quindi proporre luoghi di interesse nelle vicinanze in base alle vostre esigenze. Questa utility ricorda molto quella che comunemente ritroviamo sul web con cookie o logfile.

Non è chiaro come potrebbe avvenire la condivisione ma probabilmente l’utente potrà decidere i dati da condividere o meno, questo sempre ai fini della tutela della privacy.

Il rilascio di questa nuova utility la vedremo già sul Galaxy S5 ? Nulla è da escludere .

[Via]