samsung_galaxy_s5_mock_up_520x300x24_fill

 

Ormai è qualche giorno che se ne parla, da quando Samsung stessa ha dichiarato che il 24 febbraio ci sarà un evento chiamato “Unpacked 5” al MWC di Barcellona che si terrà tra il 24 e il 27 febbraio.

Molti erano scettici sul fatto che l’evento si riferisse proprio alla presentazione del nuovo top di gamma della casa coreana in quanto troppo presto rispetto alle previsioni, ricordiamo che l’anno scorso l’S4 è stato presentato il 14 marzo da New York con una scenografia degna di Broadway. A quanto pare anche questo avverrà in modo diverso, la presentazione sarà molto più sobria e tranquilla rispetto a quella dell’anno scorso.

Tornando alla possibile presentazione del 24 febbraio sembra si tratti proprio dell’S5 e confermarlo è una fonte molto autorevole The New York Times. La fonte da cui l’autorevole quotidiano statunitense ha avuto queste informazioni afferma che Samsung ha deciso di mantenere le cose semplici in termini di nuove funzionalità del software, dopo che molte delle nuove funzionalità (come Air View) sul Galaxy S4 (e Note 3) non sono state viste di buon occhio dalla critica.

Pare che l’azienda si concentrerà su altre caratteristiche per rendere il dispositivo più attraente per un pubblico che raramente si avvicina a tali device, come ad esempio gli utenti aziendali, con funzioni quali la suite di sicurezza KNOX. Mentre questa è certamente una buona notizia, in quanto potrebbe significare che l’S5 non verrà appesantito troppo come in genere avviene sui dispositivi Samsung, potrebbe anche risultare deludente per coloro che amano modificare il software dei loro telefoni, KNOX ha già causato abbastanza problemi con cose semplici come ottenere l’accesso ai permessi di root.

Ricordo che il Galaxy S5 dovrebbe avere un display da 5,25 pollici con risoluzione 2K, un processore octa-core Exynos 6 o quad-core Snapdragon 805 (a seconda della commercializzazione), 3GB di RAM, fotocamera posteriore da 16 megapixel, anteriore da 3.2 megapixel, 32/64 GB di memoria, uno slot microSD, una batteria da 3.200 mAh, e Android 4.4 KitKat con un’interfaccia utente raffinata. Saranno previsti diversi modelli sia in metallo che in plastica, molto probabilmente con uno scanner di impronte digitali on-board, e il lancio nei mercati a marzo.

via