android-in-schools

 

 

Google è un’azienda molto aperta e per sua abitudine pubblica periodicamente i grafici della distribuzione di Android, versione per versione, a livello globale. Oggi l’azienda ha infatti pubblicato i dati aggiornati a Gennaio 2014

Android si sa ormai è veramente molto popolare però rispetto ad altri sistemi operativi, come per esempio iOS, ha un piccolo difetto. L’OS infatti dopo che viene aggiornato non riesce subito a decollare con la nuova versione e a diffondersi ma ha bisogno di svariati mesi prima che la nuova versione venga raggiunta e successivamente apprezzata da tutti. Il problema comunque non sono gli utenti che non vogliono aggiornare ma l’ecosistema Android in se stesso che, affidato alle varie personalizzazioni dei produttori ha creato un grande fenomeno di frammentazione e di conseguente ritardo negli aggiornamenti.

Ecco il grafico con tutti i dettagli:

Google-Reveals-Android-Distribution-Figures-for-January-KitKat-Still-Under-2-423889-2 Google-Reveals-Android-Distribution-Figures-for-January-KitKat-Still-Under-2-423889-3

Come si vede chiaramente dal grafico e dalla tabella con i dati la versione più diffusa di Android resta ancora Jelly Bean ricordando che i telefoni più diffusi del 2013 come Galaxy S3, Galaxy S4, Galaxy Note (su cui è già iniziato il rilascio a KitKat), Xperia Z, Xperia Z1, HTC One ecc. montano ancora questa versione di firmware. Ice Cream Sandwich ha invece perso terreno con il 16% mentre è ancora molto forte il “vecchio” Gingerbread che detiene ancora ben il 20%, sicuramente perchè molti e molti telefoni di fascia medio-bassa montano ancora questa versione senza possibilità di aggiornamento. Il tanto amato KitKat invece è ancora freddo a partire infatti pur essendo molto conosciuto e desiderato da tutti questa versione di OS detiene solo l’1,8%, fattore influenzato dal fatto che a parte i dispositivi Nexus pochi sono gli smartphone e i tablet che hanno ricevuto questo aggiornamento. Ci aspettiamo comunque già dal prossimo trimestre un forte incremento di Android 4.4 con conseguente perdita di terreno per Jelly Bean.

Leggi anche:  Android: tantissime applicazioni e giochi gratis e in sconto sul Play Store solo per oggi

via