nanosys-qdef-display-1

La tecnologia che vedremo applicata ai display di smartphone e tablet  nel 2014 non sarà solo quella Quad HD 2560 x 1440, che probabilmente vedremo sul Galaxy S5, ma sarà affiancata dalla “Quantum Dot“. Ecco di cosa si tratta.Secondo Raymond Soneira, fondatore, presidente e CEO di DisplayMate , nel 2014 incrementerà la produzione di display Quantum Dot migliorando la qualità di visualizzazione sui dispositivi mobili.Il problema dell’attuale tecnologia LCD è che utilizza LED bianchi con fosforo giallo che producono un ampio spettro di luce, che rende difficile ottenere colori ben saturi. La “Quantum Dot”, al contrario, è in grado di convertire la luce dal LED blu direttamente per produrre colori molto saturi, simili a quelli di display AMOLED. 

Inoltre questa tecnologia consente di ottenere una precisa calibrazione durante il processo di fabbricazione, che dovrebbe aumentare la precisione del coloreLa differenza con gli attuali display LCD  può essere meglio vista nel grafico spettro di seguito confrontando un display LCD tradizionale utilizzato nell’ iPad mini e un ‘quantum dot ‘ presente nell’ Amazon Kindle Fire HDX 7.

Spectra-QD

Se la tecnologia Quantum Dot si diffonderà maggiormente nel 2014 ci aspetteremo non solo schermi nitidi ma anche colori più precisi.

Leggi anche:  Altro che iPhone X, HTC U11 Plus sarà il top di gamma più economico in Italia

[Via]