140128112103-aloft-cupertino-story-top

La tecnologia ha sicuramente fatto passi da gigante nel corso degli ultimi anni, tanto che in un futuro non troppo lontano gli smartphone potranno sostituire le chiavi degli hotel. L’idea arriva direttamente da una catena alberghiera, la Starwood Hotels & Resorts, proprietaria di oltre 1’150 hotel in circa 100 paesi.

Nel corso dei prossimi mesi, l’azienda attiverà un nuovo sistema in due suoi alberghi “Aloft” (precisamente nell’hotel di New York e di Cupertino): invece che effettuare il check-in e consegnare le tradizionali chiavi magnetiche, gli ospiti potranno effettuare la registrazione direttamente dalla propria camera. Il metodo è semplice, dopo aver effettuato la prenotazione verrà inviata una chiave digitale ai telefoni e, tramite una apposita applicazione, si potrà aprire la porta della propria camera a registrare l’ingresso in hotel.

Inizialmente l’applicazione sarà compatibile con i nuovi modelli di iPhone e con gli ultimi device Android; il software sfrutterà la tecnologia bluetooth per aprire la porta semplicemente toccando lo schermo del dispositivo. 

Se il periodo di prova dovesse andare a buon fine, nel corso dei prossimi anni il sistema verrà esteso a tutti gli alberghi. Che ne pensate?

Via