facebook_privacy_occhio

 

Non è la prima volta che Facebook viene accusata di ledere la privacy dei propri utenti e stavolta potrebbe farlo in maniera decisiva, grazie alla possibilità di leggere i nostri SMS ed MMS personali.

Tutti sanno quanto la privacy sia importante, soprattutto al giorno d’oggi dove le nuove tecnologie rischiano di renderci sempre meno sicuri. Stesso discorso vale per l’applicazione Facebook per Android, presente sul Google Play Store, che ora ha accesso anche ad un’altra parte importante della propria vita mobile: gli SMS e gli MMS.

Secondo un articolo apparso su Reddit, l’applicazione Facebook per Android stava per ricevere un aggiornamento automatico avente, tra le nuove autorizzazioni da accettare, la lettura di messaggi di testo (SMS o MMS).  Non è un segreto che Facebook effettui una raccolta di informazioni personali degli utenti e le utilizzi per la pubblicità mirata, ma questa novità degli SMS ed MMS potrebbe causare davvero molte polemiche. Per questo motivo Facebook ha subito provveduto a dare una spiegazione ufficiale per questa autorizzazione che, stando a quanto dichiarato dalla società, avrebbe lo scopo di eseguire la scansione di codici di conferma via SMS.

Resta però il fatto che i permessi richiesti da Facebook risultano essere davvero eccessivi, in considerazione della nostra privacy. L’utente ha però delle opzioni a disposizione per proteggersi: potrebbe non usare l’app ufficiale di Facebook o provare a disinstallarla e installarne una versione precedente che non richiede tali autorizzazioni oppure si potrebbe tentare di bloccare alcuni di questi permessi con delle suite di privacy

In ogni caso, occhio alla privacy!

via