gmail-google-search

In seguite al grave blackout della maggior parte dei servizi Google (tra cui proprio Gmail e Google+) accaduto nella giornata di ieri, nella giornata odierna molti utenti hanno avuto modo di provare di persona un nuovo bug, apertosi in seguito alla chiusura del precedente.

Direttamente dal noto portale TechCrunch è arrivata una importante segnalazione che mostrava la possibilità, semplicemente digitando “GMail” su Google, di accedere ad un link (mostrato nell’immagine) tramite il quale scrivere un messaggio di posta elettronica a dsp559@hotmail.com, un account di un semplice utente di nome David S.Peck di Fresno, in California.

Immediatamente contattato da TechCrunch, il malcapitato ha in breve confermato di aver ricevuto in pochissimo tempo migliaia di messaggi di posta elettronica vuoti e senza alcun oggetto, all’impressionante ritmo di ben 500 l’ora. La notizia, in breve, ha fatto il giro del web, tanto che un portavoce di Google ha voluto commentare l’accaduto:

A causa di una serie di problemi tecnici, alcuni indirizzi di posta elettronica presenti su pagine web sono stati posti in evidenza nei risultati del motore di ricerca. Il problema è stato risolto, siamo dispiaciuti per i disagi causati.

Via