colori_t
Certamente conoscete il Blu-Ray, la tecnologia che permette di creare supporti con una enorme capacità di storage che quindi ci consente di memorizzare film in formati HD, o appunto il 4K, il formato che arriverà presto da noi! Ma quale sarebbe la novità? Vediamola in dettaglio!

Fino ad oggi, i colori non sono mai stati un problema per l’hardware, più che altro era il software ad essere spesso non compatibile, errato, e altre volte il software riusciva a gestirne molti di più di quelli realmente usati, ma ovviamente, non potendo essercene di più, non ci siamo mai trovati davanti ad un film i cui colori rispecchino tutti gli spettri del reale!

Ma quest’anno al Consumer Electronic Show di Las Vegas, mentre tutto era puntato sui primi schermi 4K, il livello di tecnologia ha fatto un salto di qualità, portando gli 8bit massimi per i supporti Blu-Ray, a 12Bit, in altri termini, 68 miliardi di colori disponibili!
Le tv più avanzate, aggiornate ovviamente con questo supporto, semplicemente recupereranno una versione a 12 bit defll’immagine, e il risultato è davvero senza precedenti! Ma la vera novità è che la banda passante è veramente di differenza minima!

Il DCE Folded Space, avrà una diffusione davvero veloce, in quanto la società ha decido di fornire gratis tutte le licenze ai partner software, mentre per i produttori hardware ha pensato bene di fare un “prezzo di favore” davvero molto piccolo!

[via]