Android-Bot-Logo-1024x768

La prossima versione di Android , la 4.5, garantirà maggiore protezione perchè sarà ancora più sicura. Ma i permessi root potranno essere sbloccati ancora?Androdi 4.5 secondo Chainfire avrà una funzionalità che non permetterebbe l’avvio di app che hanno bisogno di particolari  permessi root per il funzionamento. In maniera più precisa , non vengono colpite le applicazioni rootate ma malware e virus che potrebbero minare la salute del nostro smartphone.

Lo sblocco dei permessi root consente di modificare recovery o applicazioni che altrimenti non funzionerebbero.Questo significa che gli sviluppatori delle app dovranno adeguarsi a queste impostazioni di sicurezza che saranno presenti su Android 4.5 altrimenti il funzionamento verrà bloccato.

La prossima versione del sistema operativo sarà quindi più sicura ma anche più difficile da modificare con operazioni di modding. Una notizia che non farà felici gli “smanettatori “che si dovranno impegnare a trovare nuove soluzioni e contemporaneamente anche gli sviluppatori di app dovranno fare la loro parte.

Cosa ne pensate ?

[Via]