The-Future-of-Tablets-is-Multi-Mode-Not-Dual-OS-says-Lenovo

Ormai da qualche mese, si sente parlare sempre più di dispositivi con più Sistemi Operativi installati già di fabbrica. L’idea alletta molti produttori, tra questi però non figura Lenovo.Molti geek (me compreso) possiedono sul proprio PC più OS, per poter sfruttare le caratteristiche di entrambi. ASUS per esempio, è stata tra le prime a presentare un device 4 in 1, il Transformer Book Duet , in grado di convertirsi tra Android e Windows in soli 4 secondi, al CES 2014. Secondo Intel, nel corso del tempo, sempre più device avranno questa possibilità.

Ma ci sono alcuni produttori che non sono convinti di questo. Uno di loro è Lenovo.
In una recente intervista per TabTimes, il presidente di Lenovo per il Nord America, Jay Parker, ha spiegato che più ai modelli multi-mode piuttosto che ai dispositivi dual-OS, sostenendo come l’intero sistema dual-OS sia più complicato e forse anche più costoso:

In generale credo che il cliente voglia semplicità e facilità d’uso . Non sono sicuro sistema che i sistemi dual boot prevedono questo. […]

Quello che credo è il grande cambiamento nel settore siano i dispositivo multi-mode. L’idea di possedere un dispositivo che è un tablet tanto quanto un computer e soprattutto quando voglio io, troverà sempre più riscontri.

Allora, cosa ne pensate ? Dual-OS o multi-mode ?

Leggi anche:  Moto X Style, parte finalmente il roll-out di Nougat

via