google-fitness

Si ha Progresso scientifico  quando tecnologia e salute si fondono in un unico progetto. Google, ha dimostrato in questi anni di aver apportato validi progressi scientifici anche in campi esterni al suo. Notizia di poche ore fa è la progettazione di lenti a contatto per diabetici (vedi articolo).

 Google pensa proprio a tutto, e pensa anche alla nostra salute, avendo in cantiere delle API (Application Programming Interface) che monitorano il nostro corpo (dando segnali utili allo stato della nostra salute). Gli amanti del fitness dovrebbero essere felici di sapere che Google sta investendo il proprio lavoro su una nuova app di fitness per i dispositivi Android. L’App richiederà i dati provenienti da sensori che vengono inseriti in bande, orologi, abbigliamento, o altrove, per poi trasferire e tradurre  le informazioni in dati utilizzabili per monitorare le attività di una persona. Questi dati saranno memorizzati sul profilo Google dell’utente, salvati attraverso il servizio Cloud di Google, in modo che possano essere accessibili tramite applicazioni di terze parti e attraverso altri dispositivi Android (Tablet, Phablet, Smartphone, Watch con OS, Google Glass ecc.).

I dati che l’app potrà gestire sono vari: dalle ore di sonno, alle calorie bruciate, battiti cardiaci, percorrenza giornaliera ecc... Per il futuro avremo quindi l’assistenza di un Personal Trainer di tutto riguardo. Progresso o segnali di ingerenza sulla nostra Privacy? A voi il quesito.