note-123

Samsung ha di certo rischiato quando ha immesso sul mercato il primo Galaxy Note con a bordo Android, creando di fatto un nuovo dispositivo e una nuova fascia di mercato, che si andava a collocare tra uno  smartphone e tablet, creando quindi il cosiddetto phablet.

Dopo il lancio del primo Note nel 2011 in cui non si sapeva ancora come avrebbe risposto il mercato, che poi si è rivelato un successo, i modelli successivi hanno consolidato sempre piu la leadership di Samsung nei phablet Android, tanto che molti altri produttori si sono messi su questa strada creando phablet propri.

La serie Galaxy Note non solo ha avuto un grande successo mondiale, ma anche nel proprio mercato interno di Samsung, ovvero in Corea del Sud, sono state vendute oltre 10 milioni di unità tra Note Note 2 e Note 3, il numero di riferisce alle unità spedite hai canali di vendita e quindi non esattamente tutti quelli venduti, ma si tratta di un ottimo numero per la Corea del Sud.

Ricordiamo che la novità del Note non è stata solo quella di avere uno schermo più grande, ma anche quella offerta della S Pen, a tal proposito visto il grande successo della serie, Samsung sta offrendo ah alcuni clienti la possibilità di vincere biglietti per musical o una macchina fotografica.

Via