meizu-mx3-ubuntu-2

Appena ieri vi abbiamo mostrato immagini e video ritraenti il Meizu MX3 con a bordo non Android, bensì con Ubuntu Touch. Ci siamo chiesti se tale immagini fossero reali, dei semplici fake o addirittura se si trattasse di un hack casalingo. Ora abbiamo la risposta.

Ricordate che tempo fa, Mark Shuttleworth, aveva annunciato che Canonical (la compagnia dietro Ubuntu) aveva appena stretto un accordo con un fornitore? Se la risposta è NO, eccovi l’articolo; se la risposta è SI, vi basterà unire i puntini: Meizu sarà il prossimo (primo?) fornitore a lanciare i propri dispositivi con Ubuntu Touch a bordo.

Il Meizu MX3 è stato rilasciato lo scorso Ottobre con Android 4.2 Jelly Bean ed interfaccia proprietaria Flyme OS UX.
Si tratta di un octa-core Exynos 5410 chipset, con quattro core Cortex-A15 1.6GHz e quattro core Cortex-A7 1.2GHz.
È disponibile in vari modelli differenziati dai tagli di memoria che oscillano tra i 16 GB ed i 128 GB di memoria interna non espandibile, ha 2GB di RAM ed una fotocamera da 8MP.

L’Ubuntu Phone sarà dunque un dispositivo di fascia alta. Con una buona ottimizzazione ed una buona fornitura internazionale, chissà dove potrà arrivare.

Noi attendiamo fiduciosi, e voi? Fateci sapere la vostra nei commenti o sui social network.

via