HTC-Anatomy-of-an-Android

HTC ha pubblicato un’interessante infografica che ci mostra in dettaglio il processo di aggiornamento dei diversi dispositivi.

Sul sito di HTC USA dove sono indicati i diversi aggiornamenti dei dispositivi di HTC, è stata pubblicata anche una infografica che mostra i vari passaggi che subisce un nuovo aggiornamento prima di arrivare all’utente finale.

Innanzitutto viene fatto un distinguo tra i diversi dispositivi, Google Play Edition, Brand e no Brand. Il processo si sviluppa in diverse fasi che si possono riassumere in cinque grandi gruppi che sono:

  1. valutazione;
  2. sviluppo;
  3. integrazione;
  4. certificazione;
  5. invio al cliente.

Ovviamente i passaggi per un modello Google Play Edition sono minori per quelli no brand che a loro volta sono minori per i modelli brandizzati. Per i primi si hanno 7 passaggi prima che arrivi, all’ottavo e ultimo passaggio, l’aggiornamento all’utente finale. Per i modelli no brand sono, invece, necessari 9 passaggi, quindi uno in più rispetto a quelli GPE e infine ben 12 passaggi per i modelli con brand.

HTC-Anatomy-of-an-Android (1)

Senza entrare nel dettaglio dei diversi passaggi che potete leggere nell’immagine è chiaro che il processo di aggiornamento di un dispositivo è qualcosa che richiede molto tempo e che è anche condizionato dal produttore dei chipset, punto 5, che può anche decidere di non aggiornare i driver per quella versione Android.

Ancora un plauso ad HTC che ce la sta mettendo tutta per sopperire agli errori degli anni passati e lo sta facendo nel migliore dei modi cioè mostrando chiarezza, in questo caso sul processo di aggiornamento e in precedenza con l’annuncio delle date, mantenute, in cui sarebbero arrivati gli update per i suoi dispositivi.

via