schaft-820x420

L’azienda robotica giapponese SCHAFT,  di proprietà Google, ha vinto i DARPA Robotics Challenge Trials con un ampio margine. Ha infatti totalizzato un ottimo 27/32, battendo il suo concorrente più vicino, la IHMC Robotics, di sette punti, la Tartan con 18 ed il MIT con 16/32.

Il concorso si è svolto dal 20 al 21 Dicembre presso la Homestead- Miami Speedway, dove 16 squadre provenienti da tutto il mondo hanno fatto del loro meglio per guidare i loro robot attraverso una serie di operazioni.
I robot dovevano essere programmati per poter essere guidati da utenti non esperti.
L’oggetto della sfida, era quello di creare un robot che possa stare tra gli esseri umani nelle zone disastrate e durante le emergenze.

In tutto , sono state compiute otto attività:

  • guidare un veicolo
  • attraversare macerie
  • rimuovere i detriti
  • aprire una porta e camminare attraverso di essa
  • salire su una scala e attraversare un passaggio pedonale industriale
  • rompere un pannello in cemento con uno strumento di uso comune
  • trovare e chiudere una valvola
  • collegare un tubo anti-incendio ed aprire la valvola
Leggi anche:  YouTube, la versione 12.44 introduce una feature dedicata ai device 18:9

Il progetto di SCHAFT, è un robot da 100 Kg, basato sulla preesistente modello, HRP – 2. E ‘ bipede, alto 1.46 metri di altezza con un’apertura di 1.31 metri.

Il video dell’intera prova è disponibile in calce l’articolo. I compiti sono stati effettivamente eseguiti ad una velocità molto più bassa (il video è accelerato), come per tutti gli altri robot in gara. (I cavi di sospensione che vedete sono per salvare il robot in caso di caduta , ma in realtà è autoportante e semovente.)

via