huawei-honor-3X

 

Oggi Huawei ha lanciato ufficialmente i nuovi Huawei Honor 3X e 3C diretti concorrenti dei mid-range ed entry-level Android di Xiaomi.

In passato Huawei aveva lanciato i telefoni Honor come dispositivi di fascia media, ma con la pressione del successo di Hongmi di Xiaomi, e dispositivi a basso costo di ZTE Nubia, Huawei ha dovuto reinventare la gamma.

Gli Huawei Honor lanciati ufficialmente, sono l’entry-level Huawei Honor 3C e il mid-range Huawei Honor 3X con chipset 8-core di Mediatek.

L’Honor 3C ha un design che è quasi identico allo Xiaomi Hongmi e proprio come questo ha un display da 720p (1280 x 720), con una diagonale da 5 pollici, un processore MT6582 quad-core 1.3Ghz ottimo processore per uno smartphone a basso costo, con possibilità di scegliere tra 1GB o 2GB di RAM.

Dotato di una batteria da 2300mAh, fotocamera Sony da 8 mega-pixel F2.0, espandibile con microSD e dual-sim con supporto WCDMA, GSM e TD-SCDMA. Il prezzo parte da 798 yuan per il modello da 1GB e di 998 yuan per il modello da 2 GB.

Il 3X esteticamente non è molto diverso, ma il display, sempre da 720p, è da 5,5 pollici, sotto il display troviamo un processore octa-core da 1.7Ghz Mediatek MT6592, 2GB di RAM, supporto dual-SIM, fotocamera posteriore da 13 mega-pixel anteriore da 5 mega-pixel e batteria da 3000mAh.

Huawei Honor 3X ha un costo di 1.698 Yuan, in concorrenza diretta con lo Xiaomi Mi2S un single sim, senza slot per schede SD, display da 4,3 pollici, ma un processore Qualcomm Snapdragon 600.

Sia il Huawei Honor 3C che il 3X saranno in vendita in Cina ma vi è anche la possibilità che i telefoni possano arrivare in Europa il prossimo anno.