Archos

Con un comunicato stampa, Archos informa di aver acquistato le quote di controllo per Logic Instrument. La società francese punta infatti, ad ampliare il proprio portafogli di brevetti oltre a migliorare la qualità e la resistenza (punto forte di Logic Instrument), dei propri dispositivi.

ARCHOS porta con sé solide capacità di produzione ed una vasta gamma di tablet, smartphone e oggetti connessi, una collaudata esperienza Android ed un network di presenza e distribuzione a livello mondiale. LOGIC INSTRUMENT, al contempo, fornisce oltre 20 anni di esperienza nei mercati industriali e militari, esperienza nello sviluppo di prodotti rugged ed un know-how riconosciuto per supporto, manutenzione e customer service in ambito B2B.

Questo piccolo riassunto fornisce una chiara panoramica sul progetto messo in atto da Archos.

Siamo quindi speranzosi sui miglioramenti che l’azienda francese porterà nei prossimi mesi. Con Logic Instrument infatti, le possibilità di crescita sono altissime.

Vi lasciamo al comunicato ufficiale ed aspettiamo, come al solito, le vostre opinioni nei commenti o sui Social Network.

ARCHOS ed il suo management acquisiscono le quote di controllo di LOGIC INSTRUMENT e

creano un player europeo d’eccellenza nella produzione di dispositivi mobili per mercati B2B

Milano, 13 dicembre 2013 – I mercati mondiali di tablet e smartphone sono pronti a crescere rispettivamente di

e di un miliardo2

270 milioni1

Sono state identificate svariate necessità in molti mercati come quelli relativi a logistica, settore alberghiero,

trasporti, istruzione, assistenza sanitaria. Le aziende sono alla ricerca di soluzioni in grado di rispondere alle loro

esigenze specifiche di mobilità: dimensioni dello schermo, tastiere, maggiore durata della batteria, connettività,

capacità di storage, sicurezza, gestione dei dispositivi mobili.

“Questa acquisizione fornirà la struttura per rispondere rapidamente alle specifiche richieste di enterprise

mobility. Dobbiamo portare soluzioni efficaci all’interno di questo segmento di mercato in rapida crescita,

preservando in ARCHOS una forte attenzione all’elettronica di consumo”, commenta Loic Poirier, Chief Executive

Officer di ARCHOS.

Due aziende complementari:

ARCHOS porta:

– Solide capacità di produzione ed una vasta gamma di tablet, smartphone e oggetti connessi

– Una collaudata esperienza Android

– Un network di presenza e distribuzione a livello mondiale

LOGIC INSTRUMENT porta:

– Oltre 20 anni di esperienza nei mercati industriali e militari

– Esperienza nello sviluppo di prodotti rugged

– Un know-how riconosciuto per supporto, manutenzione e customer service in ambito B2B

“Combinando le abilità industriali, commerciali e tecnologiche delle nostre due società, LOGIC INSTRUMENT sarà

ben posizionata per far crescere rapidamente la propria quota di mercato. Questa acquisizione è un’opportunità

eccezionale per LOGIC INSTRUMENT ed i suoi azionisti”, commenta Jacques Gebran, Amministratore Delegato di

LOGIC INSTRUMENT.

Elevate aspettative per LOGIC INSTRUMENT

Attraverso l’acquisizione da parte del gruppo ARCHOS, LOGIC INSTRUMENT diventa player d’eccellenza in Europa

per le soluzioni di business mobility ed offre:

– Una gamma completa di di tablet, smartphone ed oggetti connessi

– Un approccio compatibile con differenti sistemi per la sicurezza e la gestione dei dispositivi mobili

– Soluzioni chiavi in ​​mano e personalizzate con funzionalità white label

– Customer service completo per manager IT ed utenti allo stesso tempo

Con ARCHOS, LOGIC INSTRUMENT combinerà la politica aggressiva dei prezzi dell’elettronica di consumo con

la personalizzazione e l’eccellenza del servizio, migliorando la sua capacità di affrontare l’incredibile crescita

dell’enterprise mobility.

di unità nel 2014, circa il 15% delle quali nel comparto dell’enteprise mobility.