Intel-logo

 

Tra Apple e Samsung la battaglia sui nuovi processori a 64bit è aperta e appena all’inizio, nel frattempo anche altre aziende si affacciano su questa nuova tecnologia.

Intel ha presentato il suo processore Atom a 64bit basato su architettura Silverman, all’assemblea degli investitori dove la presentazione del nuovo processore è stata anche l’occasione per fare altre dichiarazioni sulle intenzioni di Intel.

Secondo i dati forniti da Intel l’esperienza di utilizzo di un tablet con i loro processori è superiore a quella di tutti gli altri già con processori a 32bit, per cui quella con processori Atom a 64bit sarà ancora superiore con un miglioramento delle prestazioni del 40% rispetto a quelle attuali.

intel_atom_performance

Intel non si ferma alle prestazioni perché l’obiettivo è anche quello di ridurre i costi di produzione, infatti, Brian Krzanich, chief executive officer di Intel, ha dichiarato:

Vedrete tablet con Intel Inside fin da questa estate con un prezzo al di sotto di 100$. Ampliando dai top di gamma intorno i $ 350 – $ 400 fino ai $ 100.

L’obiettivo di Intel per il 2014 è di spedire più di 40 milioni di processori Atom per tablet, quattro volte il volume di vendite attuale. Inoltre, Intel ha intenzione anche di entrare nel mercato degli smartphone con i suoi processori a 64bit, vedremo, a partire dal prossimo anno, questa nuova tecnologia diffondersi ampiamente.

via