samsung-logo-640x480_620x350

 

 

Samsung ha recentemente confermato che sta lavorando su una CPU a 64 bit e che molto probabilmente farà la sua comparsa sul mercato nel 2014-2015. Ora però un alto funzionario di ARM  ha confermato che un processore a  64-bit verrà lanciato su un dispositivo di Samsung il prossimo anno.

Da quando Apple ha presentato l’iPhone 5S ed il suo processore a 64 bit, sono subito circolate voci che davano per scontato che anche Samsung fosse al lavoro su una tale CPU e che fosse pronta a lanciarla sui suoi dispositivi nel 2014. Samsung ha poi recentemente confermato in parte quelle voci, non sbilanciandosi troppo sulla data di uscita. Ma oggi la conferma arriva in maniera indiretta da un funzionario di ARM che specifica che il prossimo anno vedremo un dispositivo Samsung con un processore a 64 bit.

Naturalmente non è stato menzionato nessun dispositivo in particolare e potremmo vederlo o sul prossimo Galaxy S5 o nel Note 4. Anche se, nel caso dovessimo azzardare un’ ipotesi, ci spingeremmo più verso il Galaxy S5, visto che è un diretto concorrente dell’ iPhone 5S dell’ azienda di Cupertino. Però naturalmente è solo un’ idea che ci siamo fatti.

Il dirigente di ARM ha poi aggiunto che nel giro dei prossimi due anni potrebbero fare la loro comparsa anche i processori a 128 bit. Questo perchè, applicazioni che utilizzano il riconoscimento facciale o addirittura oculare aumentano il consumo della potenza di calcolo e quindi hanno bisogno di processori più veloci.

Molto probabilmente prima di vedere ciò ne dovrà ancora passare di acqua sotto i ponti, intanto aspettiamo fiduciosi.

Via