chrome-logo

 

Questo pomeriggio, Google ha rilasciato una nuova versione di Google Chrome per Windows, Mac e Linux. Questa nuova versione porta un paio di nuove funzionalità, ma ancora più importante, porta un sacco di bugfix che incrementano la sicurezza e sono sempre importanti.

Siete in grado di aggiornare a Chrome 31 ora utilizzando il browser integrato, o si può semplicemente scaricarlo direttamente da google.com / chrome.

Questa prima nuova caratteristica è  piuttosto utile. Ciò significa che è possibile compilare i moduli on-line con ancora meno sforzo. Gli sviluppatori web hanno ora accesso automatico ad informazioni browser, utilizzando una nuova funzione denominata requestAutocomplete (). Gli utenti saranno in grado di scegliere una modalità di pagamento esistente già  impostata e memorizzata nel browser o immettere nuovi dettagli attraverso un interfaccia browser,  gli sviluppatori, invece possono continuare con il  sistema di pagamento esistente. La funzione di pagamenti web è disponibile per ora su Android, ed arriverà anche in futuro su Windows, Chrome OS e Mac. Google non ha detto esattamente quando rilascerà la versione per Mac. Mi aspetto che sia molto presto in modo che rimanga alla pari con le versioni di Windows, Chrome OS e Linux del browser.

C’è anche un’altra nuova funzionalità di Chrome 31 che Google utilizza aumentare le prestazioni di applicazioni  con il Native Client Portable (PNaCI).

chrome_31_android_shortcuts-730x405

 

 

Inoltre, Chrome 31 per Android sta per essere rilasciato anche su Google Play. L’ applicazione  permette di avere delle scorciatoie nella schermata Home che viene aperta in una normale finestra di Chrome Android. Quindi niente di troppo entusiasmante nella versione Android, ma comunque comoda da avere.

Google tiene a precisare che con questo aggiornamento ora più di 25 bugfix  sono stati corretti.

Come sempre vi ricordiamo  di aggiornare alla versione più recente di Chrome il più presto possibile per essere maggiormente protetti.

Via