youtube-645x250

Google ha implementato un nuovo sistema di commenti da poter fare ai video di Youtube che è legato al suo social Google+.

Un sistema nato per spingere ulteriormente Google+ che non riesce a competere né con Twitter né, tantomeno, con Facebook. Nonostante la diffusione dei dispositivi Android con i quali è praticamente obbligatorio avere una casella di posta Gmail che ti porta quasi automaticamente ad avere anche un account con G+, quest’ultimo stenta a decollare, in particolare nel nostro paese, e ha numeri che impallidiscono di fronte a quelli di Twitter e Facebook.

Proprio per questo a Mountain View hanno pensato bene di legare G+ a Youtube in modo indissolubile, ora per poter commentare sul secondo sito più visitato al mondo, Youtube per l’appunto, bisogna necessariamente avere un account Google+.

Devo dire che la cosa è alquanto fastidiosa e sembra che anche il co-fondatore di Youtube la pensi come me dato la sua prima dichiarazioni in otto anni è stata

“Perché cazzo ho bisogno di un account Google+ per commentare un video?”

Ora, qualcuno ha messo in dubbio che possano essere veramente queste le sue parole anche se arrivano dal suo account twitter quindi c’è poco da dubitare, comunque sia sono parole assolutamente condivisibili.

Leggi anche:  Arrivano le storie anche su Google come Instagram e Snapchat

Oltretutto il funzionamento non è ancora eccellente e anche noi stiamo avendo non poche difficoltà a rispondere alle domande che vengono poste ai nostri video.

[poll id=”4″]