distribution-numbers-android-november

Non era difficile prevederlo visto che nell’ultimo mese aveva già quasi superato ma la metà dei dispositivi, ma ora, stando alle ultime cifre, è ufficiale: Android Jelly Bean supera il 50% dei dispositivi conquistando la maggioranza assoluta.

Google infatti a da poco rilasciato le cifre con le percentuali dei dispositivi nella quale sono installati i vari sistemi operativi. Dalla tabella si evince come Jelly Bean, che include le versioni OS  da 4.1 a 4.3, è ora sul 52,1 per cento dei dispositivi, mentre Android 4.0 ICS comanda una quota al 19,8 per cento. Ciò significa che quasi tre quarti dei dispositivi Android ora eseguono ICS e oltre, che è una manna per gli sviluppatori in quanto possono ora concentrarsi sulle versioni più avanzate del sistema operativo più popolare al mondo.

Il 26,3 per cento dei dispositivi si rifiuta ancora  di rinunciare ad Android 2.3 Gingerbread, la maggior parte dei quali sono i dispositivi obsoleti e di fascia bassa, che avrebbero problemi con i sistemi operativi Android 4.0 e superiori. Questo dovrebbe cambiare una volta che gli utenti aggiorneranno ad Android 4.4 KitKat, che è stato appena svelato da Google ed è stato pubblicizzato come essere abbastanza leggero e quindi poter  funzionare bene anche su dispositivi entry-level a partire da 512 MB ​​di RAM.

Fanalino di coda con presenza minuscola sono Froyo e Honeycomb, in esecuzione su 1,7 e 0,1 per cento dei dispositivi rispettivamente, che probabilmente verranno abbandonati in un paio di mesi. Un buon mese per Android, e speriamo che il prossimo sia ancora meglio.

Via