nexus5vsiphone5s-590x330

 

Dopo settimane di immagini rumors e notizie, il Nexus 5, il nuovo smartphone di Google, è stato svelato. Ora che è finalmente uscito lo metteremo a confronto con l’ultimo top di gamma di Apple, l’ iPhone 5S.

Ogni suffisso numerico nella linea Nexus non denota la quantità di dispositivi che sono usciti, ma piuttosto, descrive la dimensione dello schermo. In questo caso, il Nexus 5 dovrebbe essere tecnicamente chiamato Nexus 4.95, ma diciamo che 5 va più che bene. Il dispaly  1920 × 1080 da 445 ppi è confezionato sotto uno strato protettivo di Gorilla Glass 3. Questo schermo viene prodotto in un corpo sottile 8,59 millimetri, che pesa circa 130 grammi.  L’ iPhone 5S  di Apple ha un display Retina da quattro pollici con una risoluzione di 1136 × 640 che eroga 326 pixel in ogni centimetro. Questo display è impostato in un corpo di 7,6 millimetri che pesa 112 grammi. L’ iPhone 5S occuperà meno spazio in tasca, ma a costo di uno schermo più grande.

Per quanto riguarda la potenza, il Nexus 5 racchiude  sotto il cofano un processore Snapdragon 800  con clock a 2,3 GHz, mentre l’ iPhone 5S utilizza il nuovo processore dual-core A7 a 64 bit con clock a 1.3GHz, con il movimento coprocessore M7. Il Nexus 5 è disponibile in modelli da 16GB e 32GB, così come il 5S , ma l’offerta di Apple arriva pure a un modello da 64GB. Entrambi gli smartphone dispongono di  Bluetooth 4.0, ed entrambi i telefoni offrono un dual-band 2,4 GHz e 5 GHz 802.11 a b / g / n WiFi /, ma il Nexus 5 supporta anche 802.11 ac.

Il Nexus 5 dispone anche di 2GB di RAM, raddoppiando la RAM offerta nel  iPhone 5S . Sia Google che Apple sostengono che i loro telefoni avranno una durata di circa 10 ore di utilizzo, ma sappiamo tutti che il numero in realtà dipende da come si utilizza il telefono. Se si utilizzano i giochi  all’avanguardia che si collegano regolarmente a internet, la batteria non durerà molto a lungo su entrambi i telefoni.

nexus5-play-store

 

Entrambi i telefoni hanno una fotocamera da 8 megapixel posteriore, ma  il Nexus 5 ha una fotocamera frontale da 1.3MP mentre l’ iPhone 5S  ne ha una da 1.2MP .

Per quanto riguarda il software, conosciamo le  caratteristiche di Android e iOS , e che la scelta dipenderà per lo più dalle preferenze personali. iOS di Apple corre un po ‘più agevolmente e ha più giochi di alto livello disponibili, mentre Android di Google è più aperto. Il Nexus 5 avrà il nuovo Android 4.4 KitKat, ma considerando che Apple ha recentemente rilasciato il nuovo iOS 7, nessuno dei sistemi operativi può essere considerato vecchio, e la scelta sarà in gran parte dipenderà sempre dalle preferenze personali.

L’ultimo aspetto che si riduce alle preferenze personali e  il prezzo. Il Nexus 5 da 16GB  sarà venduto a 349 euro , e il 32GB sarà venduto per  399€. L’ iPhone 5S 16GB costa 729 euro, il 32GB 839€, e il 64GB viene venduto a 949€. Questi sono i prezzi per entrambi i dispositivi venduti senza contratto. Se invece volete acquistarli con contratto, per ora il Nexus 5 non è ancora presente nei listini dei vari operatori, mentre per l’ iPhone 5S l’offerta con contratto migliore con abbonamento base ci sembra quella di 3 per il modello da 16GB mentre se si opta per un modello da 32 o 64GB, a conti fatti, conviene optare per le offerte base proposte da Tim.

Nel complesso, il Nexus 5 è senza dubbio il telefono più potente con la più alta velocità di clock della CPU e il doppio della RAM, e ha anche uno schermo più grande con più pixel per pollice. Tuttavia, l’ iPhone 5S che impiega il movimento coprocessore M7, ha una grande capacità di stoccaggio ed il sensore di impronte digitali touch ID. Se state cercando un nuovo telefono Android, il Nexus 5 sembra essere lo smartphone migliore attualmente disponibile sul mercato. Se invece siete più propensi al sistema operativo di Apple, a una più ampia gamma di applicazioni e a sbloccare il telefono scannerizzando le vostre dita senza dover digitare una password allora l’ iPhone 5S sarebbe la strada da percorrere.

Alla fine, i due telefoni non sono in realtà  troppo diversi da fare un salto  nel vuoto, entrambi sono una buona scelta.

Ora spetta a voi fare quella che ritenete più giusta.

Via