google-glass

I Google Glass, sin dal momento del proprio lancio, si sono resi protagonisti di molte chiacchiere e anche critiche, come quelle che sono sorte dopo la multa ad una donna che utilizzava i Google Glass durante la guida.



La tecnologia avrebbe dovuto rendere più semplice la vita quotidiana, ma è successo proprio il contrario a 
Cecilia Abadie, sviluppatrice di software e quindi appartenente agli Explorer di Google, fermata e multata per eccesso di velocità e accusata del fatto che indossando i Google Glass abbia potuto venire distratta dal dispositivo.

I Google Glass sono dei rivoluzionari occhiali, estremamente leggeri, che non sono ancora ampiamente disponibili al pubblico ma solo per gli Explorer. Essi dispongono di un computer nascosto e uno schermo trasparente in miniatura sopra l’occhio destro. Gli utenti possono eseguire la scansione di mappe per le direzioni, così come ricevere i risultati della ricerca web, leggere e-mail e impegnarsi in video chat, senza la necessità di toccare un telefono.

In un’intervista Abadie, ha affermato che, quando è stata fermata per eccesso di velocità, in realtà non stava usando i suoi Google Glass. “Stavo indossando i Google Glass, ma non erano attivi” per risparmiare batteria, ha detto. Il dispositivo diventa inattivo quando non gli viene chiesto di svolgere un compito. Secondo Abadie, “La legge non è chiara, le leggi sono molto vecchie,” e la navigazione con il dispositivo potrebbe essere meno fastidiosa di una unità GPS o un telefono perché i conducenti non devono rivolgere lo sguardo verso il basso. “Forse i Glass sono più una soluzione al problema del cellulare che un problema,” ha detto.

Secondo l’ufficiale Marc Hale che ha fermato la donna, invece, i guidatori non dovrebbero usare Google Glass. “Tutto ciò che sottrae la vostra attenzione dal pubblico automobilistico di fronte a voi è una distrazione”, ha detto Hale. Anche se gli utenti di Google Glass possono continuare a guardare avanti, dando un’occhiata alla schermata, ciò puà comunque distogliere l’attenzione dalla strada e diventare così pericoloso, secondo David Strayer, direttore della University of Utah per la prevenzione della guida distratta.

Secondo voi i Google Glass dovrebbero essere vietati durante la guida?

[Via]