Android-4.4 KitKat

Anche se Google ha fatto passi significativi sulle performance di Android con il Project Butter, a quanto pare non è ancora soddisfatta e vuole migliorare ancora.

Secondo L’Express, Mountain View ha appena acquistato la startup francese FlexyCore per 16.900.000€. FlexyCore si è fatta notare grazie al software DroidBooster, che migliora la velocità delle applicazioni in esecuzione su Android senza aumentare il consumo della batteria. DroidBooster era disponibile sul Play Store, ora non più per ovvi motivi.

Un portavoce di Google in Francia, ha detto che l’azienda è già integrata con le sue squadre di Android, e ha confermato che il software “contribuirà ad ottimizzare le prestazioni di Android sui dispositivi mobili.”

Ricordo che Google non è nuova a questo tipo di operazioni che sa realizzare molto bene visto il successo di Android. Infatti, Android è stata acquistata da Google insieme ai suoi creatori che ora ricoprono un ruolo fondamentale nell’azienda. È molto probabile che anche l’azienda francese possa avere le stesse sorti, in pratica in questo modo si acquistano prodotti (software in questo caso) e cervelli, lo impareranno gli imprenditori italiani?

Leggi anche:  Android, è in arrivo una mini rivoluzione per il Play Store: queste le novità in arrivo

Forse l’ingresso in campo di FlexyCore è arrivato troppo in ritardo per vederne l’impronta su Android 4.4 KitKat, ma metteranno lo zampino sui futuri aggiornamenti e release. Questo potrebbe portare le ultime versioni di Android anche su smartphone più datati? La speranza c’è ma è meglio non andare troppo oltre con la fantasia.

via