UMI X II

UMI X 2 Turbo è lo smartphone quad core, dual sim, che recensiamo oggi e che viene definito Turbo perché dotato di processore Mediatek 6589T dove la T sta ad indicare la versione turbo da 1,5GHz del processore.

Le caratteristiche dell’UMI X 2 sono quelle di un top di gamma di ultima generazione con hardware di tutto rispetto. L’impressione iniziale, come detto anche nell’articolo sull’unboxing, è stata ottima sia sui materiali che sull’assemblaggio.

Unboxing.

UMI X2 est (1)

La dotazione è la solita che troviamo nella confezione di vendita, tranne che per l’assenza delle cuffie, con in più una pellicola per proteggere il display da 5 pollici, una custodia in pelle marrone e l’adattatore per ricaricare lo smartphone in auto.

Estetica.

L’ UMI X 2 è dotato di un display da 5 pollici IPS FullHD con risoluzione pari a 1920x1080p a 16 milioni di colori. Le dimensioni sono di 141 x 71 x 9 mm, per il peso di 126g. Molto leggero se consideriamo anche che il display è di 5 pollici.

UMI X2 est (6)

Nella parte anteriore troviamo fotocamera da 5Mpx, sensore di prossimità e di luminosità e il LED delle notifiche RGB. Non sono presenti tasti fisici, solo touch che sono retroilluminati anche se molto poco. Sui bordi laterali trovano posto il tasto di accensione/spegnimento e il tasto del volume sul lato destro, pulito su quello sinistro. Nella parte superiore è posto l’ingresso per le cuffie e nella parte inferiore il microfono e l’ingresso microUSB.

UMI X2 est (2)

Nella parte posteriore si trova lo speaker, la fotocamera da 13 Mpx con autofocus e il flash a LED. Ottima la qualità dei materiali e l’assemblaggio, la cover posteriore è messa talmente bene che si ha difficoltà ad estrarla.

Hardware.

L’UMI X 2 è dotato di un processore Mediatek MTK6589T, cortex A7, la T finale sta per turbo in quanto si tratta di un processore quad-core rinnovato con clock a 1,5GHz, il quale è affiancato da una GPU realizzata da Imagination PowerVR SGX 544. Dotato di 32 GB di memoria interna e di 2GB di RAM e di una slot per microSD con capacità massima fino a 64GB.

UMI X2 est (3)

Entrambe le fotocamere realizzano video in FullHD, buona la fotocamera posteriore che scatta immagini e realizza video di buona qualità, anche se forse sono troppo sovraesposte, e dotata di autofocus. Piccolo tentennamento nella messa a fuoco di oggetti lontani con lo zoom al massimo del 4x. Le funzioni della fotocamera sono accessibili direttamente dal display dove è possibile impostare l’HDR, il volto migliore, la foto panoramica o da più angolazioni.

[alpine-phototile-for-picasa-and-google-plus src=”user_album” uid=”110848107923548095330″ ualb=”5933813118583549489″ imgl=”fancybox” style=”gallery” row=”4″ grwidth=”800″ grheight=”600″ size=”320″ num=”11″ align=”center” max=”100″]

La fotocamera realizza video in formato 3GP e MP4.

Leggi anche:  Recensione ALLINmobile Bravo 7: 99 euro e buone prestazioni

Software.

L’UMI X 2 è dotato di Android 4.2.1 Jelly Bean e con i permessi di root già attivi, la versione Android è praticamente quella pura Google che grazie alla dotazione hardware è fluida e senza tentennamenti anche con diverse applicazioni aperte.

Il lettore video supporta i formati più comuni tra cui WMV/MP4/3GP, il lettore audio supporta i seguenti formati MP3/WAV/WMA/MIDI/AAC.

Parte telefonica

La qualità delle chiamate nella capsula auricole è molto buona molto meno quella in vivavoce dove anche con volume al massimo si riesce a sentire bene solo in ambiente poco o per niente rumoroso.

UMI X2 est (5)

Comunque l’esperienza nel complesso è di buona qualità. Supporta SMS, MMS, e-mail IMAP e POP3 facile e automatica l’attivazione della mail personale diversa da Gmail, cosa che non sempre risulta agevole con altri smartphone, veramente ottimo il client mail con caratteri grandi e chiari. La tastiera è solo querty e senza numeri in prima funzione, buona la precisione ed è dotata di feed tattile e sonoro.

Connettività.

L’UMI X 2 è Dual SIM Dual Standby, entrambe le sim sono normali, di cui solo una delle due si può impostare sul 3G indipendentemente da dove la si alloggia. Le bande di frequenza sono 2G: GSM/GPRS/EDGE e per la 3G: WCDMA/HSPA/HSPA+. Wireless 802.11 B/G/N, Bluetooth 4.0 EDR e A2DP, Wi-Fi Hotspot, GPS, Radio FM, accelerometro, bussola digitale geo-magnetica.

Il GPS non è un fulmine, comunque in linea con altri smartphone, mentre il segnale wifi è sempre ottimo e anche quello di entrambe le sim. Il browser non è eccezionale come di solito avviene con i dispositivi che montano processore Mediatek ha comunque la possibilità di visualizzare i siti in versione desktop e con l’adattamento della pagina, unico, piccolissimo, ritardo nel rendering della pagina (testato con The Verge).

Conclusioni.

L’UMI X 2  è uno smartphone con dotazione hardware importante, senza escludere il software che gli fa da giusto contorno. Leggero, esteticamente non molto originale, ottima qualità dei materiali, browser veloce ma non quanto gli altri con processore MediaTek. Ottima la fotocamera anche se, come detto, la messa a fuoco con lo zoom al massimo non è eccezionale. Buona la parte telefonica e messaggistica, anche se io amo la tastiera verticale quella dell’X 2 si comporta abbastanza bene.

La batteria da 2520 mAh ha una durata di una decina di ore con un uso non molto intenso, durata più di quanto mi aspettassi.

Vi lascio alla recensione e alla video prova.