galaxy gear notifica

La stragrande maggioranza delle recensioni per il Galaxy Gear Samsung seguono gli stessi punti: la fotocamera è buona, le telefonate sul polso sono cool, ma nient altro qualificano davvero l’orologio per il nome “smartwatch”. Il dispositivo è troppo costoso, le notifiche sono per lo più inutili, le applicazioni non sono molto buone, è troppo grande, e la durata della batteria non è ciò che si vuole per un orologio (soprattutto perché non ha la ricarica wireless). Ma, questo non significa che Samsung non può fare un ottimo spot per il dispositivo.

Vediamo ora come presenta nella sua capagna pubblicitaria Samsung il suo Smartwatch L’idea alla base delle imprese (cd “Evolution”) è un buon compromesso. Si passa attraverso alcuni tra i più famosi smartwatch fiction nella storia della cultura pop, a partire da Dick Tracy, e passando attraverso i Jetsons, Star Trek, Inspector Gadget, e anche Power Rangers. Lo spot si conclude con la marcia della galassia, proclamando “è finalmente reale”, che è preciso. E ‘vero, non è proprio quello che ci aspettavamo in uno smartwatch. C’è anche un secondo spot chiamato “A Long Time Coming”, che mostra spezzoni effettivi dai vari spettacoli, e si conclude di nuovo con la marcia. Ecco gli spot:

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=f2AjPfHTIS4
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=B3qeJKax2CU

La parte migliore circa il Gear negli spot è che in realtà sfoggia una delle funzioni migliori, la voce che chiama. Anche se il fatto di essere bloccato per il Galaxy Note 3 non aiuta. Siamo in attesa della futura evoluzione della situazione sugli smartwatch Android, soprattutto una volta che Google adatti Android correttamente o si adatti l’esperienza di Google Glass a smartwatch.
Leggi anche:  Samsung, per Galaxy S8 problemi di freeze confermati ed una soluzione in arrivo