lg-flexible-display-oled

Ebbene si! E’ finalmente arrivato il momento tanto atteso da molti, ossia l’entrata in scena degli schermi pieghevoli/flessibili. E ovviamente i primi a debuttare saranno Samsung ed LG.

In primis vedremo un Galaxy Note 3 in una variante dal display curvo, che non si sa ancora però se sarà il modello Active oppure no (questo termine viene dato da Samsung a tutti quegli smartphone piuttosto resistenti) e questo potremo vederlo già la prossima settimana. Per il momento non abbiamo ancora informazioni dettagliate ma si presuppone che una parte del display sarà incurvata per seguirne il profilo..

Per quanto riguarda il modello presentato da LG dovremo aspettare ancora la fine di questo mese per vederlo. Il nome del modello in questione sarà molto probabilmente LG Z e sarà caratterizzato da uno schermo concavo ma in merito a questo device purtroppo si sa ancora ben poco.

Secondo quanto appreso in precedenza, c’è da notare il fatto che fino a poco tempo fa sembrava che il primo dispositivo con schermo flessibile presentato da LG sarebbe arrivato per dicembre e a quanto pare si sarebbe trattato di un grande phablet, il che non coincide con questo LG Z per cui non ci resta che attendere per scoprire quale dei due modelli uscirà.

Leggi anche:  Galaxy S9 potrebbe arrivare prima del previsto, ecco quando e con quali specifiche

Occore anche sottolineare che sebbene si tratti di uno schermo flessibile, non è detto che lo sarà l’intero device, ma l’utilizzo di questa tecnologia dovrebbe comunque permettere di realizzare modelli più resistenti e con cornici dalle dimensione ancor più piccole di quelle presenti attualmente.