14ceSamsung-ChatON-2.0

Samsung ha annunciato che il suo servizio di messaggistica ChatON ha ora una base di abbonati globale di oltre 100 milioni di utenti, due anni dopo il suo lancio, e quattro mesi dopo che ha raggiunto i 50 milioni di abbonati.

Secondo Samsung, ChatON ha goduto di una crescita costante in paesi come l’India, la Cina e gli Stati Uniti, e sta diventando sempre più popolare in Europa e in Medio Oriente. Ci sono diversi fattori che hanno lavorato a favore di ChatON, nonostante la presenza di altre piattaforme di messaggistica popolari come WhatsApp (che ha oltre 300 milioni di utenti attivi), secondo il produttore coreano.

Molto probabilmente grazie ai continui aggiornamenti e alle caratteristiche implementate che consentono di poter realizzare messaggi personalizzati con disegni fatti a mano e immagini GIF sempre personalizzate. Inoltre su alcuni dispositivi come il Galaxy S4 è disponibile anche la videochiamata tramite connessione dati o wifi. La disponibilità internazionale in una varietà di lingue – 63 in totale, 10 delle quali nella sola India, con 13 altri in arrivo entro la fine dell’anno – il fatto che sia precaricato su quasi tutti i dispositivi Samsung ha anche aiutato molto.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8, quando arriva Android 8.0 Oreo? Beta 3 rilasciata

La base di abbonati sarebbe ancora più grande se le persone fossero consapevoli che ChatON è disponibile su molte piattaforme e può essere utilizzato con dispositivi non-Samsung, ad esempio lo uso anche sul MeMo Pad HD 7 dell’Asus. Poco diffuso in Italia dove l’egemonia di Whatsapp non si discute anche se ChatON ha molte più funzioni, ma si sa gli italiani si affidano più alla moda del momento che all’efficienza del servizio.

Qualcuno di voi usa ChatON? Qual è il motivo particolare per cui vi piace o non vi piace?

via