samsung-logo-640x480_620x350

 

 

Samsung è stata nominata la seconda azienda più innovativa del 2013 dal Boston Consulting Group, battendo Google, che è stata seconda negli ultimi sette anni, e posizionandosi dietro la prima che è Apple.

La classifica  è stata realizzata effettuando 1500 interviste ad altrettanti dirigenti di aziende di diversi settori. Da tali interviste è stata stilata la classifica che vede Apple al primo posto per il nono anno consecutivo, Samsung, invece, è passata dal ventottesimo posto del 2008 al secondo del 2013, una crescita impressionante per il produttore coreano.

Oltre a confrontare le pratiche di innovazione più forti e più deboli, sono stati esplorati cinque fattori che portano alla capacità di innovazione: l’impegno del senior management, la capacità di sfruttare la proprietà intellettuale, un orientamento al cliente, forte gestione del portafoglio innovativo, e processi ben definiti e disciplinati.

“Questa reputazione è diventata globale, negli ultimi anni l’azienda è passata da un successo all’altro”, ha detto la relazione del consulente. Le cose non sono andate così bene per la rivale di Samsung, LG, in quanto quest’ultima si trova nella venticinquesima posizione e non sembra recuperare terreno per il momento.

Leggi anche:  Apple vive un momento molto difficile in Cina: ecco le cause

via